Mattoni di tufo

Mattoni di tufo

I mattoni di tufo vengono realizzati con un materiale ricavato da rocce vulcaniche mediante taglio dei blocchi, in dimensioni variabili a seconda dell'utilizzo. Il tufo è formato da lapilli depositati da eruzioni vulcaniche e che presentano una granulometria variabile tra 0,25 millimetri e 3,2 centimetri. Solitamente i tufi che vengono utilizzati per costruzioni edili sono quelli che abbiano subito un adeguato processo di sedimentazione, che abbiano una corretta porosità, ma che al tempo stesso presentino un'ottima compattezza e che possiedano una adeguata leggerezza. In questo modo i blocchi risultano facilmente lavorabili alleggerendo però le strutture che si costruiscono. La porosità rende i mattoni di tufo ottimi per l'edilizia, dal momento che la malta cementizia agisce meglio e lega correttamente e velocemente i mattoni.
Mattoni di tufo

WUEFFE Mattoncini diamantati in tufo 25x12x5,5-80 Pezzi - Pavimenti aiuole Giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 173,5€


Caratteristiche dei mattoni di tufo

Blocchi di tufo I mattoni di tufo possiedono un peso specifico molto basso e grazie alla loro porosità sono in grado di assorbire umidità che viene poi rilasciata quando l'ambiente presenti un clima più asciutto. I mattoni di tufo sono in grado di assicurare un sufficiente isolamento termico, infatti presentano una scarsa capacità di trasmissione del calore. I mattoni di tufo essendo teneri e friabili comunque non presentano un'elevata resistenza alla compressione e alla trazione, anche se è variabile a seconda della cava di provenienza e alla tipologia di roccia. La malta impiegata per legare i blocchi poi incide in maniera evidente sulla resistenza delle murature. I mattoni di tufo consentono di realizzare strutture velocemente che non necessitano di intonacatura se non prevista dal progetto. È da considerare però che alcuni tipi di tufo non ricoperti da intonaco possono risultare polverosi in alcune circostanze.

  • camino con mattoni refrattari I mattoni refrattari sono dei mattoni che all'apparenza possono sembrare uguali agli altri ma in realtà non è così, perché la loro composizione è tale da renderli piuttosto resistenti alle alte temper...
  • Mattoni refrattari a pasta gialla/bianca Realizzati in argilla, silicio e allumina, la particolarità dei mattoni refrattari è quella di poter resistere anche a temperature estremamente elevate (fino a 1000°) per lunghi periodi, senza subire ...
  • Cava di tufo I mattoni in tufo sono il frutto della lavorazione di rocce prevalentemente vulcaniche, estratte dalle cave con l'utilizzo di mezzi pesanti a partire dal secondo dopo-guerra. Il tufo non deriva sempre...
  • Un blocco in tufo I mattoni di tufo sono blocchi di origine vulcanica. I lapilli vulcanici si solidificano andando a formare questo materiale, che quindi non viene prodotto artificialmente, ma estratto, un tempo con l'...

15 Mattoni di tufo Chiaro 37x20x11cm Blocchi per Ornamento aiuole e Giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 89€


Utilizzo dei mattoni di tufo

Muro con mattoni di tufo I mattoni di tufo vengono solitamente utilizzati per costruzioni che non superino i 3 piani, per la realizzazione dell'ultimo piano di un edificio, per la creazione di pareti divisorie o per muri di delimitazione dei fabbricati. I blocchi di tufo che vengono utilizzati in edilizia devono essere particolarmente resistenti agli agenti atmosferici e devono soprattutto garantire una buona tenuta in caso di gelate. I mattoni di tufo non devono contenere al loro interno del materiale organico che può decomporsi e causare problemi alla struttura. Il tufo impiegato deve consentire alla malta di mantenere saldamente il legame e non deve essere friabile per evitare deterioramento dei muri. I mattoni di tufo possono essere anche utilizzati per effettuare rivestimenti a vista di pareti. Si possono realizzare pavimentazioni anche carrabili con blocchi di tufo di adeguato spessore.


Messa in posa dei mattoni di tufo

Muratura in tufo Per tagliare e sagomare i blocchi di tufo è sufficiente l'utilizzo di una sega apposita con una lama trapezoidale. I mattoni di tufo devono essere assemblati mediante l'utilizzo di una malta bastarda composta da calce grassa. Lo strato di malta da utilizzare tra i blocchi deve essere di circa 2 centimetri. Come per la posa dei laterizi anche con i mattoni di tufo si devono sfalsare le linee di fuga per rendere la struttura maggiormente stabile. Per la realizzazione di una pavimentazione si deve stendere un letto di sabbia sopra il quale vanno posati successivamente i blocchi di tufo. Per riempire le linee di fuga è possibile utilizzare del terriccio in caso di pavimentazione da giardino, in alternativa si può impiegare una miscela di cemento e di sabbia per altre ubicazioni. I mattoni di tufo si induriscono a contatto con l'aria, quindi sarebbe essenziale evitare di intonacare le pareti appena costruite, riuscendo in questo modo a migliorare la resistenza del materiale.



  • mattoni tufo Già dall’inizio degli anni 50 cominciò l’uso di mezzi meccanici che permisero la loro estrazione dalle cave, in modo reg
    visita : mattoni tufo
  • mattoni di tufo Per capirne il significato dobbiamo fare riferimento ai vulcani, infatti sono delle rocce di origine vulcanica anche se
    visita : mattoni di tufo
  • pietra di tufo Il tufo è una tipologia di roccia magmatica, ossia formata dai lapilli prodotti durante una eruzione vulcanica, i quali,
    visita : pietra di tufo

COMMENTI SULL' ARTICOLO