Lilium

vedi anche: Giglio

Lilium fiore

Il fiore lilium è prodotto da una pianta facente parte delle liliaceae, un genere bulboso il cui bulbo ha di solito una dimensione compresa tra i 10 e i 16 centimetri. Questa pianta cresce spontaneamente in quasi tutto il mondo; in particolare, in Italia ne crescono ben sei specie differenti: la martagon, la candidum, la pomponium, la bulbiferum, la serotina e la graeca. Il lilium è comunemente chiamato giglio ed è una pianta perenne: non supera mai di troppo il metro di altezza, può avere uno o più sottili fusti, mentre le foglie sono di colore e forma diversa a seconda della varietà. I fiori crescono in cima ai fusti in mazzetti e hanno una forma molto particolare, simile a un ombrello allungato quando è chiuso. Normalmente il lilium produce fiori solo in estate, ma se la pianta è trattata può avere anche diverse fioriture all’anno. I colori dei fiori sono vari, bianco, rosa, giallo, arancio e rosso.
Piante di lilium

Semi Batlle – Bulbo Lilium asiatico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,73€
(Risparmi 0,03€)


Fiore lilium

Un fiore di lilium bianco Il fiore del lilium è davvero molto bello e particolare, oltre a emanare un profumo molto delicato che inebria i giardini. Per questi motivi si tratta di un fiore molto utilizzato per decorare il proprio spazio verde o il proprio balcone. Normalmente conviene piantare i lilium a gruppi di tre bulbi ognuno, magari di colore diverso, così da creare un effetto di sfumature vivaci. I gigli stanno bene anche se abbinati ad altre piante, come ad esempio le rose o le calle, e spesso vengono usati con altri fiori proprio per creare delle bordure o delle aiuole di piante solo bulbose. In alternativa, si possono mettere a dimora ai piedi delle piante rampicanti, così da creare una bordura colorata che copra la parte inferiore dei rampicanti, di solito spoglia. Il lilium è una di quelle bulbose che non sviluppa radici molto ampie, dunque sta bene anche in spazi ristretti perché non interferirà con le specie vicine.

  • Camelia Avete idea di quante possano essere le piante da giardino? Sicuramente moltissime e tutte molto interessanti e degne di considerazione ma noi ci limiteremo ad illustrarvene alcune come l’azalea, piant...
  • attrezzi da giardino Quando si parla di attrezzi per il giardinaggio, occorre fare una netta distinzione tra gli attrezzi di un giardiniere professionista e quelli di chi ha solo una passione per la cura del giardino. in ...
  • amaca tonda L’amaca è un oggetto che non nasce in Italia, ma ha origine dagli indigeni del sud America, ed è stata portata in Europa dagli spagnoli. L'utilizzo originario era quello di un letto, si usava cioè per...
  • tavolo da giardino Chiunque ama la natura e il verde, quando ha anche solo un piccolo giardino, è senz'altro fortunato perché può respirare aria sana e ammirare la bellezza dei fiori. Non è possibile, però, pensare di u...

Lilium orientali Stargazer – 3 bulbi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,81€


Lilium coltivazione

Piante di lilium Prima di piantare il lilium, come per tutte le bulbose, è necessario preparare bene il terreno in profondità: la piantumazione deve essere profonda almeno tre volte l’altezza del bulbo. Tra un bulbo e l’altro è meglio lasciare almeno venti centimetri se si ha spazio a disposizione. Il periodo migliore per effettuare la piantumazione è la primavera, così da poter godere in estate della bellezza dei fiori. I lilium prediligono posizioni soleggiate, ma non a sole pieno; i terreni devono essere neutri, poco acidi e poco umidi, altrimenti il bulbo rischia di marcire. I fiori secchi vanno sempre tolti, altrimenti la pianta si riprodurrebbe per seme; anche lo stelo, una volta secco, va eliminato e questa è l’unica potatura di cui il giglio ha bisogno. Poi la pianta va concimata regolarmente con del concime per piante bulbose. Se la coltiviamo in vaso, questo deve essere profondo almeno 40 centimetri e ogni anno, prima della stagione invernale, i bulbi vanno tolti dalla terra e tenuti a riposo.


Fiori lilium

Fiori di lilium di vari colori I fiori di lilium si possono riprodurre in varie modalità: ogni bulbo produce nel corso della sua vita dei bulbi più piccoli che gli crescono di lato, oppure tra le foglie basali. È possibile prelevare questi piccoli bulbi e piantarli in un nuovo terreno per veder nascere una nuova pianta: in questo caso, però, prima di vedere i fiori dovremo aspettare almeno 3 anni. In alternativa, esiste la riproduzione tramite i semi, ma in questo caso serve almeno il doppio degli anni per poter vedere i primi fiori. Il lilium è spesso vittima degli attacchi del coleottero chiamato, appunto, lilioceris lilii: si tratta di insetti che si nutrono delle foglie di questa pianta e che spesso possono danneggiarla pesantemente, fino a causarne la morte. A volte il lilium viene attaccato anche dai normali afidi. In entrambi i casi bisogna agire in tempo con un buon prodotto insetticida.



  • lilium Nome: Lilium Nome Comune: Giglio Famiglia: Liliaceae Tipo bulbo: bulbo non tunicato Dimensione bulbo: da 10/12 cm
    visita : lilium
  • lilium fiore Tutti i fiori, che la natura ci ha sapientemente regalato, sono ricchi di simboli e di significati che tendono a esprime
    visita : lilium fiore
  • fiori lilium Viene detto Giglio il fiore del lilium, bulbosa di dimensioni medie o grandi, diffusa con le sue numerose specie un po'
    visita : fiori lilium

COMMENTI SULL' ARTICOLO