Cespugli sempreverdi

Cespugli sempreverdi

I cespugli sempreverdi sono piante arbustive le cui dimensioni possono essere varie e mutano in una gamma compresa tra i trenta centimetri e i sei metri di altezza. Sono indispensabili per i nostri giardini poiché contribuiscono a dare colore anche durante le stagioni fredde, quando la maggior parte delle piante perdono le loro chiome. E' possibile utilizzarle in molti modi creando decorazioni e scenari diversissimi. Le si può utilizzare, infatti, per creare siepi che possano difenderci dal vento o dagli sguardi estranei in modo elegante o possiamo creare dei punti decorativi al centro del nostro prato. Per questa varietà di specie e di utilizzi possibili, sono protagonisti indispensabili per il benessere del nostro giardino. I cespugli sempreverdi fungono da ottimi elementi equilibranti tra alberi ed erbe.
Cespugli sempreverdi: agrifoglio

20 Piante Lauroceraso da giardino siepi siepe vaso 7 (20 vasi)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,99€


Cespugli sempreverdi: l'abelia

Particolare di un cespuglio di abeliaTra le varie specie di cespugli sempreverdi, portiamo alla vostra attenzione una pianta proveniente dall'Asia orientale, dal Messico e dall'India: l'abelia. E' un cespuglio dal grande valore ornamentale che non supera i due metri di altezza . La sua chioma è sempreverde ed è composta da foglie della grandezza di circa quattro centimetri caratterizzate da un colore verde non troppo scuro. Quando fiorisce si adorna di fiori che hanno la forma di piccole campanule particolarmente strette le cui colorazioni variano dal bianco al rosso porpora. E' una pianta da giardino adatta sia per creare siepi, sia per creare decorazioni al centro del giardino. Si consiglia di accostarla a piante erbacee con fioritura sui toni del giallo così da risaltarne i colori. L'abelia necessita di un terreno non calcareo e va piantata a marzo.

  • decespugliatore Il decespugliatore è in grado di eliminare le sterpaglie e falciare l’erba. Alcuni modelli possono essere portati anche a spalla. La persona deve imbracarsi e trasportare e usare in questo modo il dec...
  • Cespuglio di liriope. La Liriope è una pianta perenne originaria delle regioni dell’Asia orientale e appartenente alla famiglia delle Liliacee. Essa ha una chioma a forma di cespuglio composta da foglie verdi a forma di na...
  • Zona da trattare con un decespugliatore professionale Se hai un giardino ti rendi subito conto che non potrai mai risolvere del tutto la sua pulizia senza utilizzare un buon decespugliatore professionale. I decespugliatori oggi in commercio sono in gener...
  • Giardiniere al lavoro L'azienda californiana Mcculloch realizza da decenni utensili che facilitano la vita di molti giardinieri e, in particolare le proposte di decespugliatori hanno tutte caratteristiche specifiche. Sul s...

2016 GIAPPONESI semi di acero albero rosso, fogliame piante semi di aceri, rare foglie viola, 30 particelle / bag Mix Colors

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Cespugli sempreverdi: amorpha

Esemplare di amorpha L'amorpha è uno dei cespugli da giardino appartenente alla famiglia delle Papilionaceae originarie dell'America settentrionale. Sia i suoi fiori che le sue foglie sono particolarmente ornamentali. Per crescere necessita di essere messa a dimora in un terreno ricco di sostanze organiche facendo attenzione a che si mantenga umido anche durante quei periodi che sono più caldi e secchi. Se posta al sole la sua crescita sarà rigogliosa e apporterà al giardino il meglio di sé. Deve essere piantata ad agosto o in primavera. Per piantarla, si prelevano dei germogli talee semilegnose in estate. Queste devono essere lunghe almeno dodici centimetri e vanno piantate in un miscuglio composto da sabbia e da torba. Una volta radicate, le talee vanno preservate in un ambiente protetto fino all'autunno.


Cespugli sempreverdi: andromeda

Cespuglio sempreverde: andromeda L'andromeda è uno dei cespugli sempreverdi che grazie alla sua taglia ridotta si presta bene a creare piccoli angoli decorativi in giardino. Le sue foglie sono piccole e strette e i suoi fiori sono minuscoli riuniti in ombrelle che spuntano sull'apice terminale dei rametti. Trattandosi di piante rustiche, sono adatte anche per terreni rocciosi. La loro posizione ideale è la mezzombra e vanno piantate in autunno o all'inizio della primavera. Per la coltivazione si devono prelevare le talee in agosto. Queste devono radicare nella sabbia così che, la primavera successiva, una volta radicate, le si potrà trapiantare in un vaso per farle crescere in un miscuglio di sabbia, torba, terriccio non calcareo e di foglie. Solo in autunno potranno essere portate in vivaio per essere piantate in inverno.




COMMENTI SULL' ARTICOLO