Finto gelsomino

vedi anche: Gelsomino

Come coltivare il Finto Gelsomino

Il Finto Gelsomino offre i suo magnifici fiori anche se coltivato in vaso, in quanto, la sua crescita risulta molto lenta. Il suo fusto è volubile ed è sempre alla disperata ricerca di un sostegno dove attorcigliarsi. Anche se questo curioso rampicante ha origini Americane ha il comportamento di una vera e propria pianta Mediterranea, infatti, ha bisogno di molto sole e risente delle annaffiature troppo abbondanti, al contrario non soffre la siccità. La zona dove far crescere il Finto Gelsomino deve essere molto luminosa e soleggiata, possibilmente nelle vicinanze di un supporto dove possa svilupparsi al meglio in tutta la sua bellezza. Dal periodo che va da Aprile fino a all'inizio di Novembre è sempre consigliato di procedere all'innaffiatura solo se la terra risulterà arida. Questo splendido rampicante teme molto il marciume radicale, quindi si consiglia di aggiungere al terriccio del lapillo, argilla oppure sabbia fine, in modo che l'acqua defluisca al meglio.
Finto Gelsomino durante la fioritura

1 PIANTA DI MAHONIA AQUIFOLIUM VASO 24CM sempreverde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,99€


Come proteggere il Finto Gelsomino durante l'inverno

Finto Gelsomino durante la stagione autunnale Il Finto Gelsomino avendo origini Americane preferisce il clima mite, infatti, durante l'inverno (se molto pungente) inizia a soffrire e a perdere le sue lucide foglie. Se la temperatura tende a scendere al di sotto dei 3° è necessario mettere al riparo il rampicante. Se si possiedono delle serre si può mettere a dimora, altrimenti si può coprire tranquillamente con dei teli di tessuto non tessuto (che si trovano senza problemi nei negozi o consorzi agricoli). Se per caso il Finto Gelsomino avesse patito molto l'inverno, all'inizio della bella stagione si consiglia di tagliare i rami secchi. Procedete poi con le prime bagnature, aggiungendo all'acqua del concime liquido( attenettevi alle dosi consigliate sul flacone). Dopo un breve periodo il vostro rampicante si riprenderà e vi donerà meravigliosi e profuatissimi fiorellini bianchi.

  • rose rampicanti Come posso fare a calcolare l'età di una pianta di rosa rampicante?Grazie, Giuseppe ...
  • gymnema1 Gymnema è il nome di un rampicante arboreo originario dell’India e del Pakistan. Il suo nome botanico completo è Gymnema silvestre e appartiene alla famiglia delle Asclepiadaceae. Viene anche comunem...
  • Akebia quinata Questa pianta si caratterizza per avere un tipico sviluppo rampicante e rientra anche all'interno della categoria delle sempreverdi.L'Akebia quinata proviene dal continente asiatico, dato che i prin...
  • Vite canadese (Ampelopsis brevipeduncolata) Si tratta di un genere che comprende più di cinquanta arbusti rampicanti che provengono dalla parte settentrionale del continente americano, ma anche dal continente asiatico.Nella maggior parte dei ...

Paradisi mini serra nilo - semi palma datteri nana, piante papiro giglio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11€


Parassiti che possono attaccare il Finto Gelsomino

Gelsomino attacato da afidiQuesto sempreverde all'inizio non richiede cure particolari, solo dopo qualche tempo bisogna dedicargli qualche attenzione in più, per evitare che parassiti e malattie derivate da funghi attacchino la pianta provocando danni all'apparato vitale. I parassiti che possono attaccare questo tipo di pianta sono la cocciniglia e gli afidi. Le cocciniglie si attaccano alle foglie e succhiano la linfa della pianta. La pianta dopo essere stata colpita da questi parassiti si presenta di color bianco e tutta appiccicosa a questo punto si consigliano trattamenti con insetticidi particolari per evitare la morte della stessa. Gli afidi,invece, sono minuscoli pidocchi e anche loro succhiano la linfa vitale fino al deperimento della pianta. anche in questo caso bisogna ricorrere a particolari insetticidi. Si può prevenire l'attacco di questi parassiti diminuendo le innaffiature e mettendo nella terra (dove è stato piantato il rampicante) della sabbia o del lapillo in modo che il terreno sia più drenante, evitando così la formazioni di agenti patogeni.


Finto gelsomino: Malattie patogene che possono colpire il Finto Gelsomino

Finto Gelsomino colpito da malattie fungineOltre ai parassiti che lasciano materiale infettivo sulla pianta il Finto Gelsomino può essere attaccato da altre patologie, dovute a funghi. Le malattie più diffuse e conosciute sono il mal bianco, la muffa grigia e la fumaggine. Il mal bianco colpisce durante la stagione umida come la primavera e l'autunno inoltrato, si presenta sotto-forma di polvere bianca sulle foglie e sui germogli, scolorisce le zone colpite e ne può provocare la morte. La muffa grigia, ricopre la pianta di una polverina fungina che presto anch'essa può portare la pianta alla necrosi, mentre la fumaggine compare dopo che i parassiti hanno rilasciato sulle foglie e sui boccioli una sostanza bianca mielosa. Questa polvere biancastra s'impossessa delle foglie fino a farle cadere. Bisogna sempre far attenzione che non ci sia il ristagno dell'acqua nel terreno e sulle foglie della pianta,in quanto, si crea l'habitat adatto per i dannosi funghi ascomiceti.


Guarda il Video
  • finto gelsomino Il gelsomino è uno dei più bei rampicanti esistenti in natura. La sua forma ed il suo portamento dipoendono spesso da co
    visita : finto gelsomino

COMMENTI SULL' ARTICOLO