gymnema

Cos’è

Gymnema è il nome di un rampicante arboreo originario dell’India e del Pakistan. Il suo nome botanico completo è Gymnema silvestre e appartiene alla famiglia delle Asclepiadaceae. Viene anche comunemente conosciuta come Gimnema ( senza la Y). Questa pianta raggiunge altezze notevoli ed è anche diffusa nelle foreste tropicali dell’Africa, dove è in grado di crescere fino a raggiungere le cime dei grandi alberi. Si presenta con foglie opposte su entrambi i lati e picciolate, dal sapore acre e amaro. I fiori sono di colore giallo a forma di campana raggruppati in peduncoli. Questa pianta è tradizionalmente usata dalla medicina cinese e Ayurvedica che le attribuiscono benefiche proprietà come quelle di ridurre gli zuccheri nel sangue e curare le malattie degli occhi. Gli indiani la usano da secoli per ridurre la glicemia nelle persone malate di diabete. Le sue rinomate proprietà ipoglicemizzanie le hanno valso in passato il nome Hindi “Gur-mar” che significa “distruttore degli zuccheri”. Infatti ancora oggi la gymnema viene chiamata gurmar. Le parti della pianta usate a scopo officinale sono le foglie.
gymnema1

Haribo liquirizia Lumache 100 Mini sacchetto, 1er Pack (1 x 1.27 kg)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,54€


Proprietà

gymnema2 Le proprietà ipoglicemizzanti della gymnema sono conosciute da secoli. Questo perché le vengono attribuite da una lunghissima tradizione popolare. Ma anche gli studi attuali confermano queste proprietà che si devono principalmente a una sostanza presente nelle foglie, l’acido gimnemico, il quale ha una struttura molto simile al glucosio, ma con una molecola più grande. L’effetto ipoglicemizzante della gymnena si esplica proprio con l’azione della molecola di acido gimnemico che è in grado di legarsi ai recettori di glucosio presenti nell’intestino e di bloccare l’assorbimento del glucosio stesso. Il risultato di questo meccanismo è la sensibile riduzione della glicemia nei pazienti diabetici. Altre sostanze presenti in questa pianta sono polifenoli e glicosidi triterpenici. Tra tutte queste sostanze, comunque, il principio attivo è costituito proprio dall’acico gimnemico che agisce secondo il meccanismo che abbiamo appena indicato. La medicina ayurvedica impiega le foglie di gymnema per curare le malattie degli occhi provocate dall’opacizzazione del cristallino, come la cataratta, per i disturbi cardiaci e per le emorroidi. Gli studi effettuati su questa pianta ne rilevano i benefici per quanto riguarda l’azione ipoglicemizzante. Il controllo della glicemia, però, non si rivela utile solo per il diabete, ma anche per tenere a bada tutte le altre malattie correlate a un eccesso di zuccheri nel sangue, come eccesso di peso, colesterolo, trigliceridi, ipertensione e conseguenti disturbi cardiovascolari. Ecco perché la gymnema può essere un utile coadiuvante nelle diete ipocaloriche o finalizzate al controllo della glicemia.


  • Akebia quinata Questa pianta si caratterizza per avere un tipico sviluppo rampicante e rientra anche all'interno della categoria delle sempreverdi.L'Akebia quinata proviene dal continente asiatico, dato che i prin...
  • Vite canadese (Ampelopsis brevipeduncolata) Si tratta di un genere che comprende più di cinquanta arbusti rampicanti che provengono dalla parte settentrionale del continente americano, ma anche dal continente asiatico.Nella maggior parte dei ...
  • Varietà di vite del Canada La vite del Canada è una pianta rampicante appartenente alla famiglia delle Vitaceae. Non produce uva adatta alla vinificazione e viene adoperata per decorare gli ambienti esterni o per creare pergole...
  • Coltivazione di kiwi Il kiwi (Actinidia chinensis) è una pianta rampicante caducifoglia, originaria della Cina, che raggiunge gli 8-10 metri d'altezza. Le foglie sono rotonde ed i fiori, a 5-6 petali, sono di colore bianc...

RAPERONZOLO selezione speciale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,24€


Usi

Gli estratti di gymnema silvestre sono commercializzati sotto forma di capsule e compresse. Questi prodotti contengono estratto secco della pianta titolato al 25% di acido gimnemico. La dose consigliata per le capsule è di tre al giorno, da assumere a digiuno. La dose consigliata per le compresse è di una per due volte al giorno, da assumere almeno 15 minuti prima dei pasti principali. Questi prodotti sono utili in caso di diabete non insulinodipendente, per controllare la glicemia e nel caso delle diete dimagranti e ipocaloriche. In caso di pazienti diabetici che assumono ipoglicemizzanti orali, questi rimedi potrebbero potenziarne gli effetti provocando delle crisi ipoglicemiche. Per cui, prima di assumere prodotti a base di gymnema, bisogna rideterminare o aggiustare il dosaggio dei farmaci ipoglicemizzanti. Non sono stati segnalati casi di tossicità nell’assunzione degli estratti di questa pianta, anche se comunque non sono mai da escludere per via della sensibilità individuale. In caso di sovradosaggio sono stati segnalati degli effetti lassativi. Per conoscere la dose di assunzione ideale si consiglia sempre di consultare il medico e di non superare mai le dosi da questo stabilite.


gymnema: Prodotti

I prodotti a base di gymnema silvestre si acquistano nei soliti canali di vendita di rimedi erboristici, ovvero farmacie, parafarmacie e siti di e-commerce. Quest’ultimo canale di vendita sembra davvero molto diffuso per quanto riguarda proprio i prodotti a base di gymnema. Il fenomeno è dovuto probabilmente alla fama di questa pianta che viene usata anche per curare il diabete mellito. Ma gli acquisti online vanno sempre fatti a ragion veduta, per evitare di acquistare prodotti non sicuri che potrebbero rivelarsi pericolosi. Anche la gymnema, infatti, come altri rimedi erboristici, viene prodotta con estratto titolato, cioè estratto puro, perché solo la purezza di un estratto è in grado di garantirne anche l’efficacia. Per quanto riguarda i costi di questi prodotti, dobbiamo subito dire che sono lievemente più alti rispetto a quelli riferiti ad altre piante, ma il dato è spiegabile sempre con la fama di questa specie vegetale. Una confezione di 60 compresse da 400 mg a base di estratto secco di gymnema, costa 10 euro. Una confezione di 90 capsule a base dello stesso estratto, costa 15 euro.


  • gymnema La Gymnema Sylvestre, che possiamo trovare comunemente in erboristeria, è ottenuta dalla pianta di Gymnema che nasce e s
    visita : gymnema

COMMENTI SULL' ARTICOLO