Bacche di alloro

vedi anche: alloro

Caratteristiche dell'alloro

L'alloro è una pianta appartenente alla famiglia delle Lauracee, il cui habitat originario è rappresentato dall'area mediterranea. Si tratta di una pianta prestigiosa, dal momento che in antichità era sacra ad Apollo e veniva conferita a poeti particolarmente meritevoli. Tuttavia già in tempi remoti era nota per i vantaggi che arrecava all'organismo e per le sue proprietà. L'alloro è una pianta perenne e sempreverde, che può raggiungere dimensioni notevoli arrivando anche ai 10 metri. Le foglie sono di colore verde scuro, con la parte superiore lucida e con quella inferiore opaca, ed emanano un ottimo profumo. I fiori sono racchiusi in infiorescenze ad ombrello, e sono di colore giallo chiaro. I frutti sono bacche (drupe) di colore nerastro e lucide, e contengono un unico seme. Proprio le bacche e le foglie sono alla base di preparazioni officinali.
albero di alloro

Erbe Aromatiche 480 Semi In 24 Varietà, Collezione Completa di Semi Più Piccola Guida Alla Coltivazione Edizione 2017: Basilico Genovese, Salvia, Origano, Rosmarino, Prezzemolo, Timo, Erba Cipollina, Finocchio Selvatico, Menta, Lavanda, Camomilla, Valeriana, Peperoncino Cayenna Rosso, Peperoncino Tondo da Ripieno, Rucola, Cipolla Rossa Tonda di Tropea, Coriandolo, Maggiorana, Anice, Senape Bianca, Crescione Comune, Dragoncello, Melissa e Dente di Leone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,89€


Bacche di alloro: proprietà

bacche di alloro Le bacche d'alloro contengono alcuni eccipienti e principi attivi, che le rendono particolarmente indicate per la cura e il trattamento di alcuni disturbi. Tra le sostanze contenute in queste bacche possiamo ricordare: alcaloidi, acidi vegetali, tannini. Proprio questi suoi particolari componenti conferiscono alle bacche di alloro proprietà espettoranti, anticatarrali, emostatiche, digestive, carminative, antisettiche, antipiretiche, vaso-protettrici e sudorifere. Proprio per questo le bacche d'alloro vengono impiegate nel trattamento di sintomi quali tosse o infiammazioni del cavo orale, strappi e colori reumatici, affaticamento, problemi del sistema nervoso, disturbi della cistifellea come calcoli biliari e problemi del tratto intestinale. Proprio nella cura di problematiche connesse all'apparato digerente le bacche d'alloro trovano principale utilizzo.

  • alloro L’alloro, il cui nome scientifico è “Laurus nobilis” è una pianta aromatica sempreverde che fa parte della famiglia delle Lauracee e si diffonde piuttosto facilmente in tutte quelle zone caratterizzat...
  • proprietà alloro L'alloro è una pianta rustica che era largamente impiegata anche tanti secoli fa ed ha la peculiarità di avere delle foglie caratterizzate da un tipico profumo ed un sapore unico, che le rende non esa...
  • liquore di alloro Il liquore all'alloro si caratterizza per essere una delle più diffuse bevande in tutto il Sud Italia.Ancora oggi, dopo decenni di produzione e di tradizioni, viene realizzato seguendo delle rigoros...
  • corone d'alloro La corona di alloro rappresentava un simbolo particolarmente importante nelle popolazioni antiche.Per gli antichi romani, la corona di alloro costituiva un ottimo ornamento a cui veniva frequentemen...

Semi erbe aromatiche assortite basilico erba cipollina maggiorana dolce aneto prezzemolo. Prodotto in UK 2000 semi per scatola erbe giardino cucina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,8€


Bacche di alloro: impieghi

materiale per olio di bacche di alloro Ma come vanno assunte le bacche di alloro? Quali sono le metodologie e la posologia di questo frutto? Uno dei metodi più efficaci per assumere bacche d'alloro è quella di ottenere una polvere per uso interno, che serve principalmente a contrastare tosse e raffreddore e come coadiuvante nei casi di bronchite. La polvere si ottiene dopo aver fatto essiccare completamente le bacche di alloro, e si assume nella quantità di un cucchiaino al giorno. Un altro prodotto efficace ottenuto da queste bacche, ma utilizzato esternamente, è l'olio di alloro. In questo caso le bacche fresche vengono fatte macerare per circa quattro settimane in olio d'oliva. Il prodotto che si ricava può essere usato per massaggiare arti e parti del corpo affetti da dolori reumatici e spasmi. Il decotto di bacche di alloro infine ha funzioni emostatiche e aiuta l'apparato digerente.


Bacche di alloro: controindicazioni

sapone all'olio di alloroCi sono controindicazioni nell'assunzione e nell'utilizzo di bacche di alloro? Nel rispondere a questa domanda bisogna tener presente che le bacche d'alloro, ma anche le sue foglie, assunte in dosi eccessive risultano essere leggermente tossiche per l'organismo umano. Nel consumare estratti d'alloro dunque è necessario rispettare rigorosamente la giusta posologia.Non è necessario evitare l'assunzione in gravidanza e soprattutto durante l'allattamento, in quanto pare che l'acido folico contenuto nelle bacche di alloro aiuti a prevenire alcuni problemi nel bambino. In ogni caso si rimanda per l'utilizzo in gravidanza al parere di un medico. Pare, infine, che l'olio essenziale ricavato dalle bacche di alloro possa in alcuni casi far insorgere dermatiti, eruzioni e irritazioni cutanee di vario tipo.



  • bacche di alloro Se siete tra coloro i quali pensano che l'alloro serva solo per insaporire una bella bistecca alla griglia o per coronar
    visita : bacche di alloro

COMMENTI SULL' ARTICOLO