carrubo

Caratteristiche

Il carrubo, il cui nome scientifico è “Ceratonia siliqua” è un albero sempreverde, nella maggior parte dei casi dioico, che fa parte della famiglia delle Fabacee.

Si tratta di un piccolo albero sempreverde che ha avuto origine in tutte quelle zone che si affacciano sul mar Mediterraneo.

Tra le principali caratteristiche troviamo quella di avere un fusto eretto, largo e piuttosto tozzo, ma anche estremamente ramificato, con una chioma tondeggiante e densa.

Le foglie hanno la particolare caratteristica di essere piuttosto grandi, con una colorazione prettamente verde scura, mentre i fiori sono rossastri e si sviluppano nel corso della stagione estiva.

I carrubi rappresentano delle piante notevolmente diffuse nelle zone meridionali dell'Italia, che vengono, in alcuni casi, utilizzati anche come pianta ornamentali.

carrubo

Carrubo Carrube Pianta Astoni in vaso di Carrubo Carrube - Astone in vaso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Coltivazione

carrubo2Per quanto riguarda l'esposizione, il carrubo si caratterizza per prediligere le posizioni decisamente soleggiate, ma riescono a sopportare, nella maggior parte dei casi, anche le temperature sotto lo zero termico, ma solamente per periodi particolarmente brevi.

I carrubi sono delle piante mediterranee e, per tale ragione, si adattano a sopportare dei periodi anche piuttosto lunghi di siccità: in questi casi, è importante provvedere ad un'annaffiatura sporadica, ma abbondante e che penetri fino in profondità.

Per quanto concerne il terreno, questa piante prediligono sopratutto i terreni poveri, asciutti e con un buon drenaggio: in queste situazioni il consiglio è quello di sfruttare del terriccio universale, dopo aver mescolato sabbia e lapillo con pietra pomice.

I carrubi presentano una crescita notevole, quindi è meglio che gli esemplari che sono stati coltivati in contenitori vengano rinvasati ogni anno.

Infine, dato che i carrubi sono delle piante rustiche, hanno una caratteristica resistenza nei confronti di parassiti e malattie.


    Heirloom Physalis alkekengi Semi lanterna cinese Giallo ciliegia della vescica Big Frutta, pacchetto originale, 250 Semi, alchechengi

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


    Proprietà

    I frutti del carrubo, per via della notevole presenza di zuccheri, si prestano ad essere impiegato per la produzione di alcol, mentre la farina di carrube presenta un'azione essenzialmente antidiarroica, che è dovuta principalmente ad una triplice azione.

    In primo luogo, dal punto di vista fisico, per via del contenuto di idrati di carbonio che sono in grado di assorbire forti quantità di liquido; in secondo luogo, dal punto di vista chimico, l'alto potere tampone della farina si caratterizza per contrastare efficacemente l'acidosi nelle enteriti diarroiche; infine, svolge un'azione chimico-fisica, dal momento che l'azione adsorbente della farina influisce sulle tossine che si trovano all'interno dell'intestino.

    La medicina popolare fa un impiego dir etto dei frutti all'interno di un decotto estremamente dole, che risulta molto utile per la cura della tosse e delle bronchiti.

    Dai semi di carrubo, invece, si può ottenere una particolare farina impiegata per la produzione di emulsionanti, flocculanti, stabilizzanti e in tante altre preparazioni farmaceutiche e alimentari.

    Dalle foglie si possono ricavare delle sostanze tanniche utili per conciare le pelli, mentre il legno è sfruttato per dei lavori di ebanisteria e viene impiegato anche nella fabbricazione delle barche.

    Ci sono tanti altri prodotti a base di carrubo, come ad esempio il pane, lo sciroppo, il surrogato di caffè e il liquore, fino al cioccolato di carrube, estremamente utile per chi è allergico a tale sostanza.


    carrubo: Uso

    I frutti del carrubo vengono impiegati sia per l'alimentazione del bestiame che per quella umana.

    Proprio nel secondo caso si può ricavare una particolare farina, che si ottiene dalla macinazione dei semi.

    Si tratta di una farina che viene impiegata, in modo particolare nell'industria dolciaria e delle conserve alimentari.

    La farina dei semi di carrube viene impiegata anche come addensante in diverse preparazioni alimentari, incluse le carni in scatola.

    In modo particolare, la farina di carrube è un ottimo antidiarroico, mentre il consumo di polpa fresca svolge un'azione decisamente più lassativa.

    La polpa di carruba presenta un tipico sapore dolciastro, che è molto simile a quelle del cioccolato.

    La differenza con quest'ultimo risiede essenzialmente nella minor presenza di calorie, ma anche nella maggior ricchezza di fibre, vitamine e minerali.

    La mancanza di sostanze psicoattive, come ad esempio la caffeina e la teobromina, rende le carrube il perfetto sostituto del cioccolato per tutte quelle persone che soffrono di allergie o ipersensibilità verso queste sostanze.

    Inoltre, l'alto quantitativo di fibre, rende la carrube un ottimo elemento per saziare, dato che è in grado di coniugare sapore e benessere.

    Viene utilizzato spesso anche nell'industria alimentare, dato che si produce alcol dalla distillazione della polpa di carrube.

    In campo farmaceutico, il carrube viene impiegato sopratutto con prodotti naturali per il trattamento di un gran numero di malattie intestinali, ma alcuni prodotti svolgono una tipica funzione lassativa, astringente e antidiarroica nel momento in cui sono secche, sopratutto per merito dell'elevato quantitativo di tannini.


    • carrube proprietà In Italia le coltivazioni di carrubo più a nord si trovano in Toscana dove ormai si è naturalizzato. Abbonda in Sicilia
      visita : carrube proprietà
    • carrubi La Ceratonia siliqua, conosciuta comumenemente come carrubo, è un piccolo albero sempreverde, originario dei paesi che s
      visita : carrubi

    COMMENTI SULL' ARTICOLO