Melanzana

Cos’è

La melanzana è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Solanaceae di cui fanno parte anche i pomodori e le patate. Originaria dell’India, venne introdotta in Europa dagli Arabi, in epoca medioevale. Il nome botanico completo della pianta è Solanum melongena e deriva dal fatto che contiene una sostanza tossica: la solanina e dalla definizione “Melongena” che significa “mela non sana”. La melanzana si presenta con un fusto eretto alto tra trenta e settanta centimetri, fiori di colore violaceo e una bacca o frutto tonto o allungato di colore viola scuro o quasi nero in base alla varietà, contenuto in un’ampia foglia verde. Il frutto della pianta è commestibile. Si tratta del famosissimo ortaggio molto consumato e apprezzato per la preparazione di gustose ricette. La pianta di melanzana cresce nelle aree temperate, mentre non sopporta i climi freddi. Nelle zone più fredde viene coltivata in serre, per garantire una produzione annua di livello industriale. La melanzana fiorisce in estate, mentre la raccolta dei frutti deve avvenire prima della loro completa maturazione ( verso giugno nelle varietà precoci, qualche mese più tardi nelle altre varietà). L’importanza della melanzana non è solo dal punto di vista alimentare, ma specie dal punto di vista fitoterapico, visto che la bacca della pianta ( l’ortaggio vero e proprio) , oltre a essere commestibile è anche dotato di proprietà terapeutiche. In effetti le proprietà nutrizionali della melanzana sono abbastanza trascurabili, mentre le sostanze in essa contenute la rendono un ottimo alimento da consumare a scopo officinale. La parte della pianta usata a scopo “erboristico” è proprio l’ortaggio, cioè il frutto della melanzana.

melanzana1

Battle - Semi Ortaggi Melanzana Lunga Nera (Semi)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,56€


Proprietà

melanzaneLe parti verdi della melanzana contengono la solanina, un alcaloide tossico. Il frutto contiene saponine, mentre la buccia dello stesso contiene pigmenti, acidi organici e un alcol. La melanzana contiene pochissimi grassi, proteine e glucidi che ne determinano il valore trascurabile dal punto di vista nutrizionale. La melanzana, infatti, apporta anche pochissime calorie che di solito dipendono dai condimenti che accompagnano la preparazione di questo gustoso ortaggio. Per il suo basso apporto di calorie e di grassi, la melanzana viene usata come coadiuvante delle diete dimagranti. La presenza di fibre, acqua, vitamine A, C e sali minerali come calcio, fosforo e potassio, unita alla carenza di zuccheri e grassi, permette di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e di controllare la pressione arteriosa. Uno studio condotto dall’Università del Massachuttes ha rivelato anche che le fibre e i carboidrati poco solubili della melanzana contengono sostanze fenoliche che spazzano via gli enzimi responsabili di patologie come: diabete e ipertensione. Le sostanze contenute nella buccia avrebbero effetti benefici per l’insufficienza epatobiliare. La melanzana cotta senza grassi e con tutta la buccia, infatti, si rivela utile per patologie epatiche, pancreatiche e intestinali. La fibra della melanzana ha anche un effetto lassativo che aiuta a combattere la stipsi.

  • Melanzana La melanzana è una pianta erbacea annuale originaria dell’India ma ormai coltivata in tutta Europa; in Italia i maggior produttori di questo ortaggio sono la Campania, La Puglia, la Sicilia e la Calab...
  • melanzana La melanzana, nome comune per solanum melongena, appartenente alla famiglia delle Solanacee è una pianta estiva assai esigente di calore e molto sensibile alle temperature rigide. La sua coltivazione ...
  • Un orto ad alta resa al metro quadrato può essere ottenuto anche dai principianti e in spazi di ragionevole dimensione coltivando pomodori, fagioli, fagiolini, piselli, zucchine e patate, la produzion...
  • L’orto balcone è una pratica agraria a gratificante gestione ‘fai da te’ di comodo accesso per ottenere anche in città un minimo di produzione salutare ed economica di erbe aromatiche e ortaggi a rapi...

Chenci Legatrice per Piante Tying Macchina Nastro Strumento Sostegno Agricoltura Metallo per Frutta/ Verdura/ Pomodoro/Vigneto/Melanzana Lega Tying Tool Tapener Attrezzi Orto Pinza Legatrice 10000 Pezzi Punte e 50 Metri Nastri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,99€


Usi

L’uso fitoterapico della melanzana è esclusivamente legato al consumo regolare di questo ortaggio. Non esistono preparati officinali a base di melanzana e quando esistono si tratta di miscele di estratti vegetali in cui sono compresi anche quelli di melanzana. La fitoterapia è l’omeopatia, infatti, utilizzano gli estratti di Solanum dulcamara, una pianta velenosa appartenente alla stessa famiglia della melanzana che presenta la stessa tipologia di principi attivi, con le parti verdi ricche di solanina che decresce nel frutto maturo e saponine e acidi organici dagli effetti lassativi e diuretici. Ma tornando alla melanzana vera e propria si possono preparare anche delle tisane che si ottengono mettendo in infusione dei pezzi di ortaggio in acqua bollente. L’assunzione dell’infuso avrebbe effetti benefici in caso di ipertensione perché agirebbe allo stesso modo dei farmaci, inibendo l’azione degli enzimi responsabili dell’aumento della pressione arteriosa. Questo almeno quanto sostiene uno studio americano. La melanzana si usa anche in cucina come ortaggio da preparare in diversi modi: bollito, grigliato o al forno. L’ideale sarebbe condirlo con pochi grassi, anche se la ricetta più gettonata in fatto di melanzane, resta la classica “parmigiana”. Le varietà tonde sono ideali per essere tagliate a fette e impanate, mentre con quelle allungate si possono fare dei deliziosi ripieni. La melanzana va conservata in frigorifero per non più di quattro o cinque giorni. La melanzana può essere anche usata per fini cosmetici. In questo caso si utilizza la polpa che serve per preparare maschere nutrienti per la pelle. La polpa della melanzana si schiaccia e poi si mescola con dello yougurt. La crema ottenuta si applicherà sul viso per una ventina di minuti.


Melanzana: Prodotti

Le melanzane si comprano al mercatino della frutta e verdura, negli omonimi negozi e reparti dei supermercati. Il costo varia in base alla qualità e varietà dell’ortaggio e alla regione in cui viene acquistato. Nelle aree del Nord Italia gli ortaggi costano un po’ di più. Per spendere poco, l’ideale sarebbe comprare le melanzane direttamente dal produttore.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO