citronella

vedi anche: citronella

Caratteristiche

All'interno della famiglia delle Graminacee troviamo anche una pianta molto interessante come la citronella.

Si tratta di una pianta particolarmente diffusa in natura, che presenta una suddivisione nelle due specie principali: stiamo parlando del Cymbopogon nardus (che viene chiamata anche con il nome di citronella di Ceylon), così come del Cymbopogon winterianus (che spesso viene chiamata con il nome di citronella di Java).

Ad ogni modo, nel primo caso, si tratta di quella particolare citronella che presenta un caratteristico e tipico aroma di limone che ha il pregio di riuscire ad allontanare le zanzare e che risulta estremamente utile nel corso della stagione estiva, ovvero il periodo in cui imperversano questi insetti.

In ogni caso, tra le due specie, quella che si ritiene maggiormente pregiata corrisponde alla citronella di Java: il motivo è molto semplice e fa riferimento alla più folta presenza di oli essenziale e, inoltre, per il fatto di essere particolarmente diffusa sul mercato mondiale.

Ad ogni modo, quando parliamo di specie appartenenti alla citronella, facciamo riferimento a piante erbacee perenni, che fanno parte anche della categorie delle sempreverdi.

Queste piante hanno avuto origine sopratutto all'interno di quei paesi che possono vantare un clima tropicale nella parte sud-orientale del continente asiatico.

Stiamo parlando di piante che presentano un tipico portamento cespuglioso e che hanno la particolarità di poter raggiungere con grande facilità anche un metro di altezza.

Per quanto riguarda le caratteristiche “fisiche” della pianta, il fusto si dimostra sempre molto rigido, con un portamento eretto che permette una numero produzione di foglie nastriformi, che sono caratterizzate dal fatto di avere una consistenza quasi cartacea e con un sgargiante colore verde.

citronella

50 Candele da Giardino alla Citronella

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,07€


Coltivazione

citronella2Per quanto riguarda l'annaffiatura, dobbiamo sottolineare come sia necessario provvedere con regolarità allo svolgimento di tale operazione, ogni 2-3 settimane circa, bagnando il terreno fino in profondità e aspettando sempre che lo stesso si asciughi del tutto prima di procedere ad una nuova annaffiatura.

Lo sviluppo di questa pianta è eretto e per garantire una crescita equilibrata occorre collocare la pianta di citronella in una posizione semiombreggiata, in cui possa godere dei raggi solari diretti solamente nel corso delle ore più fresche della giornata.

E' importante anche provvedere, ogni due settimane circa, a mescolare l'acqua delle annaffiature con del concime specifico per piante verdi, che risulta estremamente ricco di potassio e azoto.

  • citronella3 La citronella è una pianta erbacea perenne sempreverde che proviene dall'Asia meridionale e che forma dei cespi densi, estremamente eretti, che possono raggiungere anche altezze pari a 70-100 centimet...
  • Pianta di Citronella Cymbopogon citratus La coltivazione e le qualità della pianta di Citronella è testimoniata già millenni fa nell'Antico Egitto. Appartenente al genere Cymbopogon, spesso viene confusa con altre varietà come la Melissa cit...
  • Una pianta di citronella in piena terra La pianta citronella fa parte del genere botanico Cymbopogon e della famiglia delle Poaceae. È una pianta erbacea perenne, originaria dei paesi tropicali del Sud-est asiatico. Ha portamento cespuglios...
  • Piante di citronella La pianta di citronella è un arbusto erbaceo diffuso in tutto il mondo, e in particolare nelle zone dal clima caldo e temperato. Appartenente al genere Cymbopogon, che fa parte della grande famiglia d...

Candele di citronella antizanzare diametro cm 11 Pezzi 12

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,6€


Proprietà

Da entrambe le specie di citronella precedentemente descritte troviamo una particolare essenza che viene chiamata, ovviamente, con il medesimo nome.

L'essenza di citronella si caratterizza, in primo luogo, per un intenso aroma di limone, dovuto all'ingente presenza di citronellolo (che supera una percentuale pari al 50%, oltre al gerianolo (che arriva solamente fino al 45%): la citronella è l'unica specie in natura che può vantare una quantità simile di questi due costituenti.

Ad ogni modo, non si fermano di certo con gerianolo e citronellolo i principi attivi presenti all'interno delle specie di citronella, dato che possiamo trovare anche canfene, borneolo, che hanno la particolare caratteristica di produrre un aroma secondario che, in qualche modo, può far tornare alla mente una vegetazione particolarmente ammuffita.

Quest'ultima caratteristica è senz'altro più marcata nella citronella di Ceylon, piuttosto che nella citronella di Java.

Ad ogni, quest'ultima specie si caratterizza, invece, per avere una quantità senz'altro più elevata di citronellolo, che rappresenta l'ideale repellente per combattere le zanzare e tanti altri insetti.

Tra le più interessanti proprietà degli oli essenziali di citronella troviamo anche quella vermifuga, quella tonica e quella fungicida.


Parti utilizzate

Innanzitutto, bisogna sottolineare come le parti che vengono maggiormente usate della pianta di citronella sono rappresentate dai fusti e dalle foglie, sopratutto per quanto concerne l'estrazione degli oli essenziali.

In seguito all'operazione di estrazione, le foglie di citronella devono sempre subire un processo di essiccamento, in modo tale che appassiscano per poi provvedere all'estrazione, tramite l'operazione di distillazione, dell'essenza di citronella.

Esistono, in ogni caso, un buon numero di specie di citronella che vengono tradizionalmente e abitualmente sfruttate all'interno del continente asiatico, per cui vengono utilizzate sia le foglie fresche che la loro polvere, senza dimenticare anche l'uso della parte più centrale del gambo.


citronella: Uso

In primis, la citronella va sfruttata come un ottimo linimento, proprio per merito delle sue interessanti proprietà rubefacenti: ecco spiegato il motivo per cui la citronella viene frequentemente usata per la cura di lombaggine, reumatismi, artriti, nevralgie e distorsioni.

Tra le principali caratteristiche della citronella troviamo anche il fatto di poter svolgere un'importante azione antispasmodica, che è di notevole aiuto per affrontare diversi problemi di natura gastro-intestinale.

Non dobbiamo dimenticare come la citronella svolga un'importante azione vermifuga, ma in alcuni casi anche antibatterica, che rappresenta un notevole aiuto in tutti quei casi in cui sia necessario provvedere alla cura di infezioni parassitarie che colpiscono l'apparato intestinale.

Si tratta di una pianta che viene frequentemente sfruttata anche all'interno della medicina orientale e in aromaterapia, mentre sopratutto per via dei suoi costituenti, viene apprezzata e largamente utilizzata nel settore della cosmesi e della profumeria, in particolar modo per la produzione di profumi e saponi.

La citronella, ad ogni modo, è senza dubbio più famosa come repellente per allontanare le zanzare, sia nel caso in cui venga venduta sotto forma di candele, sia come lozione, da spalmare nelle varie zone del corpo che sono a rischio di punture.



COMMENTI SULL' ARTICOLO