Feijoa - Acca sellowiana

Feijoa

La feijoa, o acca sellowiana è un grosso e affascinante arbusto sempreverde che ha origine nell'America meridionale, soprattutto in Brasile. Appartiene alla famiglia delle Mirtacee ed è largamente conosciuta anche con il nome di guaiabo del Brasile. Attualmente la sua coltivazione è molto diffusa in California, ma molti esemplari sono coltivati anche nel nostro paese, specialmente in quelle regioni italiane che presentano un clima tipicamente mediterraneo. E' utilizzata generalmente come pianta da giardino e il suo valore ornamentale è particolarmente considerato per la bellezza del suo fogliame e dei suoi fiori , molto particolari per i loro petali candidi, o rossi, e carnosi. La feijoa sellowiana presenta una chioma espansa ed una taglia che a sviluppo completo arriva a una misura di circa 4 metri di altezza e 4 metri di larghezza. La sua vita non è lunghissima: è stimata tra i 50 e i 70 anni. Nonostante la sua origine e la sua diffusione in zone a clima temperato, grazie alle sua rusticità il guaiabo del Brasile resiste molto bene anche a temperature rigide, anche fino a dieci gradi sotto zero, purché soltanto per brevi periodi. Con un clima tanto rigido è però difficile che crescano e giungano alla giusta maturazione i buoni frutti della pianta che, per il loro opportuno sviluppo hanno bisogno di una temperatura calda in estate e in autunno, stagione in cui maturano, precisamente nel periodo che va da ottobre a novembre.
Feijoa


Foglie, fiori, frutti

frutti Il fogliame ha un bel valore decorativo. Si presenta di un colore grigio verde con una forma ellittica. Ha una lanugine bianca nella pagina inferiore, che fa rassomigliare la sua foglia a quella dell'ulivo, per quanto il fogliame del guaiabo abbia una forma decisamente più tonda. Di una tonalità brillante, le sue foglie sono inoltre opposte e assai coriacee. Ascellari a queste troviamo i fiori, elemento molto caratteristico e apprezzato della pianta, per i suoi petali carnosi di colore bianco nella parte esterna e rossi internamente, con numerosi stami molto visibili di tonalità rosso scuro e antere gialle che vanno a sbocciare in giugno. La fioritura raggiunge il suo massimo splendore in piena estate. Il guaiabo brasiliano è una pianta “monoica”, quindi una pianta che presenta sullo stesso esemplare sia fiori maschili, polliniferi, che fiori femminili, pistilliferi. Alle volte, tuttavia, i fiori di questa pianta si presentano auto-sterili. I frutti della feijoa fellowiana si presentano come bacche dalle grosse dimensioni, con una tonalità verde, che viene mantenuta anche a raggiunta maturazione, e una lunghezza che può arrivare fino a 6 centimetri, specie nei paesi d'origine. Sono inoltre particolarmente saporiti e spargono nell'aria un accattivante profumo, rassomigliante a quello emanato dall'ananas. La raccolta dei suoi frutti si può effettuare nel periodo che va dalla fine della stagione autunnale fino all'inizio dell'inverno.

  • Feijoa proprietà

    Feijoa, pianta La feijoa è il frutto che viene prodotto dalla Feijoa sellowiana detta anche Acca sellowiana. La pianta è un arbusto sempreverde originario degli altipiani montani dell'America Latina, principalmente ...


Moltiplicazione

Per margotta, da effettuare nel mese di maggio.

E' decisamente consigliabile coltivare nella stessa zona diversi esemplari del medesimo genere – come è raccomandabile per tutte le piante da frutto -così da rafforzarne la razza.


Esposizione

La posizione privilegiata della feijoa sellowiana è in pieno sole. La pianta presenta inoltre una buona resistenza al salino e per questo, anche in Italia, è coltivata in particolar modo lungo i litorali. Manifesta invece disagi a contatto con l'inquinamento atmosferico. E'importante inoltre assicurare al guaiabo un valido riparo dal vento.


Terreno

La pianta si sviluppa facilmente in terreni poveri di sostanza organica, che siano inoltre sciolti, leggeri e sassosi.


Concimazione

Consigliabile un arricchimento nel terreno di concime organico, specie con l'approssimarsi della stagione invernale, per incrementare il tasso di azoto che nutrirà per un lungo periodo la pianta.


Annaffiature

Da effettuarsi saltuariamente, settimanalmente o bisettimanali.


Potatura

La feijoa necessità di potature che le consentano di assumere una forma di alberello, dal momento che per natura la pianta presenta un portamento arbustivo. Pertanto si dovranno apportare delle cimature dopo aver selezionato un tronco, al fine di realizzare una chioma maggiormente equilibrata e non troppo fitta.


Utilizzi

fiore La feijoa è abitualmente utilizzata come pianta da giardino per via del suo valore ornamentale, ma in alcune zone che presentano un clima particolarmente mite si coltiva anche come pianta da frutto. Nel nostro paese la feijoa vive all'aperto soprattutto lungo il litorale, dove gli inverni non sono troppo rigidi e dove dunque i frutti possono crescere meglio. In altre zone si coltiva in vasi di grandi dimensioni, condotti al riparo nei periodi con temperature più rigide. In particolare lungo la costa toscana non è inusuale che i frutti vengano utilizzati anche per la composizione di dolci marmellate. Inoltre anche i petali commestibili, per di più di sapore assai gradevole.


Specie cultivar

All'interno della specie di feijoa sellowiana vengono commerciate alcune “cultivar” selezionate come la “coolidge”, o la “mammouth”, ma anche la “fructifera” , la “biss” o la “superba” che presentano tutte la caratteristica di produrre frutti di maggiori dimensioni.


Feijoa - Acca sellowiana: Uso in cucina

ricette La feijoa è un pianta che viene utilizzata in cucina per realizzare marmellate, frullati, gelati, liquori, per dare un tocco di sapore in più allo yogurt ma anche per creare primi piatti a base di risotto e secondi di carni e pesce.

Si può gustare il frutto della feijoa anche al “naturale”. Il consiglio è quello di lavarlo in abbondante acqua e limone o acqua e sale perché se questa operazione non viene realizzata, la polpa chiara al suo interno si ossida in pochi minuti diventando marrone. Per semplificare la cosa, è bene utilizzare un cucchiaio e raccogliere con questo la polpa e i semi del frutto tagliato a metà. La feijoa si può anche usare a cubetti o pezzettini per creare insalate originali e gustose.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


13:48:16 -
galia - commento su Feijoa - Acca sellowiana
Dove la posso trovare in quale erboresteria di Italia
23:22:37 -
ninotindiglia - commento su Feijoa - Acca sellowiana
in giardino ho due piante di feijoa non fruttificano perchè nino