Piante finte

La scelta tra piante vere e finte dipende spesso da esigenze pratiche. Sceglie la pianta finta chi soffre di allergia, ad esempio, o chi non ha tempo da dedicare alla cura delle piante naturali. Esistono anche ambienti dove è impossibile coltivare o tenere una pianta vera. Si tratta di spazi piccoli o troppo al chiuso o di ambienti che sorgono in aree climatiche inospitali per le piante vere. In tutti questi casi, le piante finte possono rappresentare una valida soluzione a quelle vere o naturali. Realizzate in diversi materiali, le piante finte presentano le stesse forme e colori di quelle vere, tanto da essere a volte difficilmente distinguibili dalle specie naturali. Grazie a lavorazioni sempre più sofisticate, infatti, le piante finte vengono realizzate con cura e con un design quasi perfetto. Il “quasi” sta a significare che la perfezione assoluta, ... continua

Articoli su : Piante finte


1          ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
  • Pistilli per fiori finti

    Il pistillo di un fiore Quando si parla di piante artificiali bisogna fare molta attenzione a ogni minima parte, perché ognuna di esse contribuisce al risultato finale. I pistilli per fiori finti sono parti molto importanti
  • Piante grasse finte

    cactus artificiali Vendute in vasetti singoli o in composizioni con diverse varietà, le piantine grasse artificiali sono un'ottima idea regalo. Si adattano perfettamente a diversi tipi di arredamento e di recente sono d
  • Piante finte da interno

    Finto e vero a confronto Le piante finte da interno sono più diffuse di quanto si pensi e il motivo per cui non ci accorgiamo della loro presenza è uno solo: la loro somiglianza alle loro controparti organiche. Dimenticate g
  • Alberi finti

    Un esemplare di pianta di cocco in plastica Riuscire a individuare la tipologia di piantina da collocare all'interno della propria abitazione o di un qualsivoglia spazio, a seconda dell'area domestica in questione, non è affatto complesso. Dive
  • Alberi artificiali

    Un esempio di albero di Natale finto Gli alberi finti sono molto diffusi sia nei negozi sia negli "store" online. A seconda della necessità potrete scegliere tra modelli più realistici e modelli meno realistici. Inoltre sono presenti tut
  • Decorazioni fiori finti

    Vaso fiori finti Grazie ai fiori finti è possibile rallegrare e personalizzare gli ambienti donando un tocco di colore. Si trovano in vendita fiori di diversi materiali e prezzi, alla portata di tutte le tasche. Combi
  • Fiori artificiali composizioni

    composizione con rosa con strass La creatività è infatti avvantaggiata dai fiori finti, che non hanno i limiti imposti dalla natura e che possiamo utilizzare nelle più diverse modalità e con i più svariati scopi, al fine di creare sp
  • Fiori artificiali ingrosso

    Un magazzino di fiori artificiali I fiori artificiali all’ingrosso sono prodotti molto utili quando si ha bisogno di un certo tipo di fiori per determinate occasioni. In questi negozi è possibile acquistare fiori a prezzi davvero comp
  • Fiori finti per bomboniere

    Fiori di tessuto Cosa c'è di più bello del confezionare personalmente la bomboniera che donerete ai vostri ospiti, in occasione e in ricordo di un evento a voi caro? Quella bomboniera non solo sarà bella da vedere, ma
  • Piante artificiali

    Bambù artificiale Il mercato delle piante artificiali si arricchisce costantemente, sono disponibili sul mercato varie piante finte, rami fioriti o di foglie, piccoli arbusti che simulano siepi o anche piante da appart
  • Piante e fiori artificiali

    pianta sintetica di narcisi Palazzi, alberghi, ristoranti, negozi, appartamenti: innumerevoli sono i luoghi dove una pianta sintetica può arricchire e decorare l'ambiente senza comportare le fastidiose seccature di una pianta ve
  • Piante finte da arredo

    pianta finta mango Se le piante sono la vostra passione ma vorreste saperne di più sulle caratteristiche specifiche, oppure se siete interessati a dare un tocco di creatività per la vostra casa, è importante conoscere t
1          ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
prosegui ... , nelle piante finte non è possibile, perché, solo quelle vere profumano e solo quelle vere hanno i boccioli che si aprono in determinate stagioni. Tuttavia, proprio per la raffinatezza del design e della lavorazione, le piante finte possono essere un valido complemento d’arredo per spazi interni. Le piante finte vengono realizzate in materiali sintetici che non hanno nulla in comune con i tessuti vegetali. Questi ultimi, infatti, sono materiale vivente fatto da cellule, mentre i materiali sintetici sono materia inerte composta da molecole e particelle. I principali materiali per piante finte sono il tessuto e la plastica. I tessuti per piante finte sono generalmente sintetici, ma a volte possono essere anche naturali. In tempi remoti molte piante finte venivano realizzate con la seta, tessuto pregiato oggi abbandonato a favore di tessuti sintetici più economici. Esistono piante finte realizzate in raso, ma anche rayon o finta seta. Alcune piante finte sono realizzate anche con pannolenci o cotone. Questi due materiali vengono ad esempio usati per realizzare la Stella di Natale. La plastica è un altro materiale sintetico usato per le piante finte. In genere, per le piante artificiali si usa il tessuto in poliestere o il PVC. A volte può anche essere presente il ferro. La combinazione di diversi materiali consente di creare una pianta con lo stesso portamento e flessibilità di quella naturale. Il ferro, ad esempio, si usa nello stelo, la plastica o il tessuto, invece, per foglie e petali. A volte, la combinazione dei materiali può essere tra plastica e tessuto, dove a essere in plastica è lo stelo, mentre il tessuto forma petali e foglie. Nella scelta dei fiori finti bisogna sempre prestare attenzione alla qualità dei materiali. Bisogna infatti evitare quelli tossici o che emettono cattivi odori. Visto che le piante artificiali devono stare al chiuso e all’interno, i materiali tossici potrebbero inquinare l’appartamento in pochissime ore, con grave pregiudizio per la salute di chi vi abita. Clamoroso in tal senso è stato il caso delle Stelle di Natale realizzate con tessuti tossici e altamente inquinanti. Anche le piante finte in plastica devono essere scelte prestando attenzione alla qualità e salubrità della plastica usata. Prima dell’acquisto bisogna infatti verificare che le piante siano realizzate in plastica o tessuto atossico. In commercio esistono anche piante finte che emettono gli odori di quelle vere. Anche in questo caso bisogna fare molta attenzione alle essenze: in appartamento sarebbe utile usare solo piante finte non profumate, perché l’accumulo di essenze chimiche potrebbe causare solo ulteriori fenomeni di inquinamento o di tossicità nell’ambiente. Diverso, invece, il caso di piante finte profumate con oli essenziali. Queste piante possono servire a deodorare gli ambienti e a respirare sostanze che hanno un effetto rilassante su corpo e mente. Le piante finte si prestano a infiniti usi. Il loro utilizzo primario è come decorazione in appartamenti in cui non si ha disponibilità di piante vere. Le piante finte di possono anche usare per decorare le tombe dei cimiteri. Mazzi di fiori e piante finte possono consentire di far durare a lungo una decorazione funebre, sostituendo egregiamente la composizione di piante vere. Le piante finte si usano anche per decorare locali e spazi commerciali, ma anche studi medici o ambienti chiusi per fumatori. Questi ambienti, infatti, a causa della presenza di fumo di sigaretta, sarebbero troppo inospitali per le piante vere. Le piante finte si usano anche in occasione di feste e ricorrenze. E’ il caso del Natale, ad esempio, dove impazzano abeti e stelle di Natale rigorosamente finti. L’utilizzo di piante finte durante le festività ha anche una valenza ambientale, perché così si evita di privare intere aree e foreste della preziosa presenza degli abeti. Le piante finte si possono anche regalare. Composizioni di piante finte grasse o di ficus o di altre piante di appartamento a foglia verde si possono regalare in occasione di inaugurazioni di case e negozi. Sconsigliato, invece, regalare le piante finte in caso di corteggiamento o per feste di laurea o altre cerimonie. Le piante finte non si usano nemmeno nelle decorazioni nuziali, dove vengono preferite le piante vere o quelle secche.

Le piante finte non richiedono le stesse cure di quelle vere. Non hanno infatti bisogno di essere irrigate o concimate e nemmeno di essere esposte al sole o all’ombra. Tuttavia, in fatto di esposizione, bisogna tener conto del tessuto con cui le piante finte sono realizzate. Le piante finte in stoffa dovrebbero preferibilmente essere esposte non al sole diretto, per evitare che il tessuto scolorisca. Quelle in plastica, invece, possono essere esposte sia al sole che all’ombra. La durata e resistenza dei materiali dipende comunque dalla qualità: anche la plastica, con gli anni, tende a scolorire. Quindi, se si preferisce far durare a lungo le piante finte, conviene esporle in un luogo luminoso, ma non ai raggi del sole diretti. Per quanto riguarda la collocazione in appartamento, le piante finte possono essere esposte negli spazi che necessitano di particolari decorazioni. Le piante finte piccole si possono collocare su mensole o pareti attrezzate, ma anche all’interno di vetrinette; quelle grandi invece possono benissimo stare ai lati delle pareti, in un ingresso o ai lati di una scala. C’è da dire che le piante finte di possono collocare anche all’interno degli edifici pubblici, quindi nei bar, nei saloni di bellezza, negli studi medici o professionali e in qualsiasi spazio interno di voglia decorare o rendere più attraente. Naturalmente, le piante finte non vanno messe all’interno delle fattorie agricole o dei capannoni industriali e nemmeno nei negozi di frutta e verdura, dove la presenza dei vegetali veri rende totalmente inutile la presenza della pianta artificiale.Anche se non vanno innaffiate e concimate, le piante finte si devono regolarmente pulire e spolverare. All’interno, infatti, queste piante tendono ad accumulare tantissima polvere. I metodi per eliminarla variano in base al materiale della pianta finta. Per quelle in tessuto basta usare il phon, mentre per quelle in plastica serve un panno asciutto o imbevuto di detergente per mobili. Naturalmente, oltre a pulire le piante finte, bisogna spolverare anche il vaso o il contenitore dove vengono solitamente poste. Le piante finte presentano alcuni vantaggi rispetto a quelle vere: anzitutto non hanno bisogno di cure, poi non ingialliscono, non si seccano, non perdono foglie e petali e non sviluppano malattie vegetali. Non hanno nemmeno bisogno di essere rinvasate, innestate o potate. Alcune piante finte si possono però smontare e rimontare come un giocattolo. E’ il caso di quelle costruite ed assemblate a pezzi singoli. Queste piante si possono facilmente dividere in stelo, foglie e corolla. Lo smontaggio ne consente una pulizia più approfondita. Un altro vantaggio è quello di non doverle spostare dal luogo dove vengono collocate, come accade invece per quelle vere, le quali, durante le ore notturne, vanno tassativamente allontanate dalla camera da letto. L’unica ragione che causa l’allontanamento da casa delle piante finte è l’eventuale tossicità dei materiali con cui sono fatte. Ma questa eventualità si può sempre prevenire scegliendo materiali sicuri e atossici. Il consiglio che diamo è invece quello di pulirle spesso per evitare che l’eccesso di polvere causi allergie o fastidi alle vie respiratorie. Le piante finte possono avere la forma e i colori di quelle vere. In commercio esistono infatti piante finte a fiore, erbacee, rampicanti, a palma, grasse, a bouquet, a ghirlanda, ad albero o pendenti. Ognuna di queste si adatta a qualsiasi esigenza di decorazione. Le piante finte a bouquet sono di solito realizzate con tessuti pregiati, quali seta, organza e taftà. Queste composizioni vengono usate nei matrimoni di gala in cui si desidera mantenere inalterata la bellezza del bouquet. Molto spesso, i bouquet finti si usano nelle produzioni televisive e cinematografiche. In questi ambiti, dove tutto è finzione, la pianta finta consente di girare le scene in tutta tranquillità e senza necessità di sostituire ogni volta il bouquet delle piante vere. In casa, invece, si possono scegliere piante grasse o piante decorative ad albero e a foglia verde come il ficus. Raffinate ed eleganti, per gli interni, sono le piante finte a palma. Tra queste, le più gettonate sono l’albero delle banane a nove foglie e il cespuglio del cocco. Tra le piante artificiali verdi vengono, invece, preferiti il cespuglio calathea, il cespuglio d’acero e il photos con tronco.Anche se finte, le piante verdi possono talvolta riservare qualche sorpresa. In caso di umidità e polvere eccessiva, ad esempio, le piante finte con dei boccioli possono aprirsi e sbocciare come i fiori veri. In questo caso, però, la natura non c’entra nulla. Si tratta di un fenomeno chimico-fisico che, appesantendo la stoffa dei fiori, ne causa l’apertura. Se vi capita, non pensate a un fantasma, ma solo a pulire per bene la vostra pianta finta.

Guarda il Video