prato

Il prato, un simbolo di serenità e relax dove sdraiarsi per riposare, fare pic nic, giocare o semplicemente fare un riposino all’ombra durante le calde giornate estive. Questa superficie verde però ha anche bisogno di cure costanti e di particolari attenzioni al pari di quelle prestate per le varie coltivazioni di piante, alberi o fiori; esso va irrigato nel caso di periodi siccitosi e deve avere un buon sistema di drenaggio in caso di accumulo eccessivo di acqua, va liberato dalle erbe infestanti ecc. A seconda dell’uso il prato di può dividere in tre diversi tipi: quello produttivo con la presenza di erbe infestanti, non molto bello esteticamente, ottimo per ricavare foraggi; il prato per campi da gioco come calcio, tennis, rugby ecc.; il prato decorativo o da giardino.

Prima dell’operazione di semina, in caso di terreno con ristagni di acqua, ... continua


Articoli su : prato


1          3      4      5      6      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
  • Prato verde

    pratoverde In questa pratica ed utile guida di giardinaggio.net potrai scoprire come avere un prato sempre verde e curato per il tuo giardino. L'erba del giardino non sarà più verde della tua.
  • Erba sintetica

    erba sintetica Se volete un bel prato verde ma non siete amanti del giardinaggio, l'erba sintetica è quello che fa per voi. Con pochi sforzi, e poche cure, potrete avere un prato invidiabile.
  • Prato giardino

    pratogiardino4 Come scegliere, come piantare, come curare il prato: tutto questo e molto di più nella nostra preziosa ed utile guida. Troverai qui la risposta a molte delle tue domande.
  • Arieggiare il prato

    arieggiaturaprato1 In questa pagina, consigli, suggerimenti e metodi per arieggiare al meglio il prato e renderlo sano, rigoglioso, durevole e calpestabile
  • Semi vendita

    semi1 Per chi vuole cimentarsi da solo nella semina del prato, senza acquistare rotoli sintetici, può leggere questa preziosa guida per scoprire come acquistare i semi migliori per avere i migliori risultat
  • Erba artificiale

    erbartificiale3 Un'erba sempre sana e bella ma senza bisogno di cure? Stiamo parlando dell'erba artificiale! Scopri con noi quando ne è consigliato l'utilizzo e come effettuare la posa.
  • Prato

    prato Per fare un prato ci vuole...un seme. E tanta pazienza e passione per farlo crescere sano e brillante. Scopri con noi preziosi trucchi e consigli per non sbagliare.
  • Prato gramigna

    prato gramigna Realizzare un prato con la gramigna è indicato nelle zone in cui fa molto caldo e vi è scarsa umidità
  • Prato inglese

    pratoinglese1 Il prato all'inglese elegante e raffinato scopriamo come realizzarlo
  • Prezzi prato a rotoli

    pratorotolo2-1 Prezzi e qualità del prato a rotoli per decidere meglio quale installare in casa propria
  • Tappeto erboso costo

    prato Il tappeto erboso può essere seminato, a rotoli oppure sintetico, scopriamo quanto costa realizzare un tappeto erboso.
  • Prezzi erba sintetica

    erba sintetica Realizzare un parto in erba sintetica può avere costi elevati ecco come scegliere il prato più adatto alle nostre esigenze.
1          3      4      5      6      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
prosegui ... , va creato un adeguato sistema di drenaggio, somministrata una concimazione di fondo ed eliminate le erbe infestanti; dopo queste operazioni si può procedere con la semina, nelle zone del centro-nord il periodo migliore è settembre, mentre nel sud ottobre-novembre; è possibile seminare anche nel periodo primaverile, i mesi migliori saranno marzo-aprile e febbraio-marzo. Per stabilire i tipi di semi più adatti bisogna far analizzare il proprio terreno. La semina non va effettuata a caso ma vanno seguiti particolari accorgimenti; innanzitutto non dobbiamo essere in presenza di vento, il terreno deve essere un po’ umido e rastrellato delicatamente. I semi vanno distribuiti in modo uniforme.

Naturalmente, per crescere e svilupparsi in modo sano e regolare, il prato va concimato e il periodo migliore per questa operazione è la primavera; si può usare un concime liquido oppure granulare, il primo si somministrerà distribuendolo con le mani, il secondo andrà mescolato all’acqua d’irrigazione. Il concime apportato dovrà contenere azoto, fosforo, potassio ma anche ferro, magnesio, boro ecc., tutti elementi necessari ad un corretto sviluppo del prato. Ovviamente dopo la crescita del prato si dovranno effettuare costantemente operazioni tra cui la rasatura, l’irrigazione, l’aerazione, dovrà essere ripulito dalle erbe infestanti antiestetiche, controllato attentamente per rilevare la presenza di parassiti o altro. Camminando continuamente sul prato si possono creare delle chiazze con assenza di erba, sarà opportuno quindi, oltre alle classiche operazioni, effettuare anche un controllo verificare lo stato di usura del nostro manto erboso.


Guarda il Video