Fiori di carta

I fiori sono la parte più bella e attraente delle piante ornamentali. Composti da petali, sepali, stami o pistilli, i fiori sono anche la parte riproduttiva delle piante. In tal senso, si prestano a coniugare due degli aspetti più significativi della natura: bellezza e vita. Che i fiori siano segno di bellezza e di vita è innegabile. Non sempre però è possibile avere a portata di mano dei fiori vivi e quindi veri. Se però si preferisce solo avere a che fare con la bellezza di queste parti vegetali, si può ricorrere anche a dei fiori finti, ovvero fiori realizzati con materiale non vivente. I materiali che consentono di realizzare fiori finti e inanimati sono tanti, tra cui la carta e i tessuti. Questi materiali sono molto antichi e affondano le loro origini in epoche remote. Tuttavia, carta e tessuti sanno anche essere molto attuali, tanto che le creazioni di fiori di carta e di stoffa sono ormai all’ordine del giorno. I fiori di carta, ... continua

Articoli su : Fiori di carta


1          3      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
  • Fiori di carta crespa

    Carta crespa di tutti i colori Sin dal 1900 le donne realizzano fiori di carta crespa per abbellire le proprie case. In questo modo, pur spendendo poco, si può, in maniera semplice e creativa, avere a disposizione dei fiori dall'as
  • Fiori di carta per bambini

    Bouquet di rose di carta La realizzazione di fiori di carta manualmente è propria della tradizione orientale, che prevede questa espressione artistica come decorazione domestica oppure come regali da elargire nei giorni di fe
  • Fiore origami

    Composizione di fiori origami La tecnica origami permette di creare innumerevoli forme e così riprodurre oggetti del mondo reale. Le giuste pieghe sapientemente bilanciate creano armonie geometriche che ben si sposano per riprodur
  • Fiori di carta fai da te

    Fiori di carta velina I fiori di carta fai da te possono essere realizzati con molti tipi di carta. Dalla carta velina alla carta crespa, dal cartoncino alla carta di riso. Sarà semplice costruire bellissimi fiori da utili
  • Come fare un fiore di carta tutorial

    Necessaire per un fiore di carta Chi ama il fai da te ricerca come fare un fiore di carta veramente originale e unico, il modo migliore è rendere inimitabile il materiale con cui lo si realizza. Colorando il foglio che si userà per f
  • Fiori di carta velina

    fiori Realizzare dei coloratissimi fiori di carta velina è un'operazione tutt'altro che complessa; basteranno pochi oggetti facilmente reperibili in casa e il gioco è fatto. Vi illustreremo nella guida che
  • Come realizzare fiori di carta

    Come realizzare fiori di carta crespa Se volete giocare con i vostri bambini facendogli imparare tante cose o se volete mostrare loro come creare qualsiasi cosa con la carta, ma non avete nessuna idea, potete insegnar loro come realizzare
  • Fiori carta

    Fiori di carta Creare dei fiori con la carta può risultare davvero un hobby rilassante e divertente allo stesso tempo a cui ricorrere per diverse soluzioni: addobbare casa o una sala per feste, aggiungere un tocco i
  • Creare fiori di carta

    Rosa di carta crespa Per creare fiori bisogna scegliere tra tanti tipi di carta. Per i più semplici va bene la carta colorata; se il fiore ha molte piegature si può scegliere la carta per origami. Ottima la carta crespa e
  • Piegare un origami fiore di tulipano

    Tulipani fiori facili origami Il tulipano è un fiore semplice che attira per la sua forma elegante. Riprodurre il calice con la carta è facile grazie alla tecnica origami. I fiori di tulipano sono tra i modelli tradizionali più se
  • Fiori di carta origami

    Preparazione del cartoncino colorato Col termine 'origami' si intende l'arte di piegare la carta ed è un'attività che muove i suoi primi passi in Giappone sul finire del XIV secolo. Vediamo adesso come ottenere dei particolari fiori orig
  • Come realizzare fiori di carta crespa

    Passaggi per realizzare fiori di carta I fiori di carta crespa sono veramente semplici da realizzare, perché il materiale di cui si ha bisogno è economico e di facile reperibilità. Si può iniziare a far pratica con carta di giornale, comin
1          3      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
prosegui ... , in particolare, rappresentano delle vere e proprie creazioni artistiche che possono anche essere messe in mostra o in vendita. I fiori di carta sono particolarmente apprezzati dai collezionisti, ma anche da esperti di interior design. Queste creazioni piacciono anche ai bambini.I fiori di carta si possono realizzare con diversi materiali cartacei. In genere, i materiali più adatti alla costruzione dei fiori sono la carta crespa, la carta velina e la carta di riso. Queste tipologie di carta sono facilmente lavorabili e consentono di dare forma alle parti più importanti del fiore, ovvero ai petali e ai sepali. La carta serve anche per rivestire lo stelo, di solito in fil di ferro, e per creare le foglie da attaccare ai lati dello stelo. In caso di inesperienza, conviene iniziare a costruire i fiori di carta con materiali più comuni, come la carta di giornale, di quaderno o la carta riciclata. Questo tipo di carta consente di esercitarsi e di imparare le giuste tecniche di costruzione del fiore. Quando si sarà acquisita la giusta esperienza, si potrà passare all’uso di carta più professionale. I fiori di carta si possono costruire anche con il cartoncino, materiale più rigido e meno flessibile. Il cartoncino è ideale quando si devono costruire fiori con petali grandi e non piegabili o arricciabili. Per i fiori piccoli e con petali e sepali arrotondati o con bordi flessuosi, conviene invece usare la carta crespa, più maneggevole e facile da piegare e arrotolare.

Con la carta si possono costruire tutte le tipologie di fiori esistenti in natura. La scelta di un tipo di fiore rispetto a un altro dipende sempre dalla complessità dello stesso. I maestri dei fiori di carta riescono a creare fiori davvero incredibili, i neofiti, invece, o coloro che si avvicinano per la prima volta alla fantastica arte dei fiori di carta, farebbero meglio a scegliere fiori più semplici, ma non per questo meno belli da ammirare. Di facile creazione sono i fiori grandi e con pochi petali. In tal senso si possono scegliere specie come giglio, tulipano e girasole. Nonostante sia ricca di petali, la rosa è il fiore maggiormente realizzato con la carta. La creazione dei fiori di carta presuppone l’uso di attrezzi specifici. Il primo e più importante è naturalmente la carta, mentre tra gli attrezzi che consentono di lavorare e assemblare questo materiale troviamo un fil di ferro per lo stelo, le forbici, la tronchese, il nastro adesivo di carta e il nastro bioadesivo dei fioristi. Da non dimenticare, anche la colla al silicone, una pistola per applicarla e la cucitrice. La carta deve avere i colori del fiore scelto e il colore verde per annodarla nello stelo e per ritagliare le foglie. Il fil di ferro serve proprio per creare lo stelo su cui annodare la carta verde. In alternativa si può scegliere anche il fil di ferro verde, attrezzo usato anche per sostenere le piante in giardino. Il nastro adesivo serve per unire i petali. In alternativa a questo si può usare la cucitrice. Il nastro bioadesivo dei fioristi si usa per rivestire lo stelo. Questo può essere verde o marrone. Il nastro marrone è utile quando si deve creare un fiore con uno stelo legnoso.

La costruzione dei fiori di carta è un’attività divertente ed entusiasmante, sia che la si pratichi per hobby o per lavoro. All’inizio può essere un po’ complicata, ma, poi, con un po’ di pratica, diventa davvero semplice. La creazione del fiore di carta inizia sempre dai petali, che vanno ritagliati in base al tipo di fiore scelto. Ogni petalo deve avere una determinata lunghezza e altezza. Le varie parti del petalo si possono arricciare per formare proprio il fiore. I petali si possono unire con la cucitrice o chiudendoli in basso con nastro adesivo verde. Lo stesso nastro adesivo verde si deve usare per avvolgere lo stelo, su cui poi saranno applicate due foglie ritagliate da carta di colore verde. I petali si possono unire con diversi attrezzi; la scelta di questi ultimi dipende dal proprio grado di abilità. Petali e stelo, infatti, si possono unire con la cucitrice oppure con la colla al silicone da applicare con l’apposita pistola. Con le forbici o la tronchese, invece, si taglia o si accorcia il fil di ferro per lo stelo. Se la lavorazione dei fiori di carta avviene in presenza dei bambini, si consiglia di usare attrezzi non appuntiti. Ideali sono le forbici o la tronchese a punta tonda, sicure e facili da maneggiare. Imparare a costruire fiori di carta non è impossibile e nemmeno difficile, specie quando si possiedono il giusto talento e la giusta motivazione. Una buon metodo per imparare a costruire fiori con carta può essere quello di seguire i corsi di fioristi specializzati o di appassionati ed esperti. Questi corsi sono facilmente raggiungibili sul web, dove si trovano migliaia di video e tutorial che spiegano per filo e per segno come costruire qualsiasi fiore di carta. Anche noi, nella nostra sezione denominata proprio “fiori di carta”, dedicheremo ampio spazio a queste magnifiche creazioni. Consultando informazioni mirate e osservando attentamente le procedure di costruzione dei fiori, si imparerà in poco tempo a creare qualsiasi tipologia di fiore di carta. Durante il percorso di apprendimento, non è necessario usare speciali tipologie di carta, si può benissimo ricorrere alla carta di un quaderno o al comunissimo cartoncino. Eventuali approfondimenti sull’arte della costruzione dei fiori di carta si possono reperire nelle riviste specializzate. Queste riviste, di solito in formato cartaceo, spiegano dettagliatamente con immagini e descrizioni, tutti i passaggi della creazione dei fiori di carta. Le riviste sono disponibili anche in formato e-book o in formato multimediale facilmente visualizzabile sul web. I fiori di carta si prestano a diversi usi, sia personali che commerciali. In casa, questi fiori possono essere un valido complemento d’arredo e di design, mentre all’esterno possono servire a decorare locali per feste di compleanno e ricevimenti. Non è un caso, infatti, trovare bellissime decorazioni di fiori di carta in spazi verdi adibiti proprio a feste e cerimonie. I fiori di carta sono molto usati anche per le feste di compleanno per bambini. Intere collezioni di coloratissimi fiori di carta, realizzati da abili fioristi o da bravissime mamme, vengono messe in mostra su tavoli, agli angoli delle porte e persino tra le piante del giardino. I fiori di carta si possono usare anche come segnaposto per ricevimenti di matrimonio o come bomboniera ecologica da regalare ad amici e parenti al posto delle più costose e sofisticate bomboniere in ceramica. Dal punto di vista dell’arredo e del design, le composizioni dei fiori di carta si possono collocare su un vaso a centrotavola o all’interno di mobili con vetrinetta o senza. I fiori di carta possono anche fare bella mostra di sé sopra le mensole della parete attrezzata. Queste creazioni, inoltre, piacciono molto anche ai bambini, che trovano divertente sia la loro costruzione che la loro , ahimé, distruzione durante i giochi e le feste. Con i fiori di carta, si può anche esprimere il proprio estro artistico. Molti creatori di fiori cartacei sono riusciti persino a farsi notare presso fiere e mostre di settore. Se si è davvero bravi e se le creazioni riescono ad attrarre un vasto pubblico, non è difficile vendere i propri fiori di carta su forum ed e-commerce dedicati al fai da te e alla decorazione. Nulla vieta di realizzare un bouquet solo con fiori di carta. Questa creazione però è solo puramente decorativa. Non è infatti consigliata per decorazioni di matrimonio, né tanto meno per il bouquet da sposa. Nel campo delle cerimonie, infatti, si assiste a un maggior uso di fiori veri e di fiori secchi. Sull’altare e sulle mani della sposa non compaiono quasi mai fiori di carta o finti, ma solo petali rigorosamente veri e naturali o al massimo essiccati. I fiori di carta o finti vengono invece usati nei set cinematografici, dove per motivi di finzione scenica si ha la necessità di avere fiori che non seccano e che non ingialliscono. I fiori di carta, al pari di quelli finti, infatti, non seccano e non sfioriscono come quelli veri. Questi fiori, però, in base al tipo di carta usata per realizzarli, si possono facilmente danneggiare. I petali, ad esempio, si possono inavvertitamente strappare, oppure bruciare se messi a contatto con il fuoco o con fonti di calore. I fiori di carta tendono anche a sporcarsi ed impolverarsi, ecco perché è meglio usarli solo per occasioni temporanee e conservarli in luoghi puliti, chiusi e protetti. Nonostante siano segno di estro e bellezza, i fiori di carta non sono adatti alla decorazione di abiti e vestiti. Nell’abbigliamento da sera e da cerimonia si preferisce usare i fiori veri o finti in stoffa. I petali naturali e la stoffa, infatti, creano con gli abiti una sorta di similitudine con la brillantezza e la trama del tessuto, mentre quelli di carta non riescono a mimetizzarsi facilmente con i vestiti, specie se questi sono particolarmente sontuosi o lussuosi e dedicati a particolari cerimonie. I fiori di carta sono ideali per la decorazione degli ambienti e quindi utili nel campo dell’arredo e del design, ma non in quello della moda o dell’abbigliamento. Per la loro delicatezza, infatti, i fiori di carta rischiano anche di danneggiare la resa estetica di un abito da cerimonia o da sposa. In questo caso si preferisce quasi sempre usare i fiori in stoffa, più resistenti e in grado di fondersi perfettamente con lo stile del vestito. Proprio per evitare strappi e cadute improvvise dei petali, negli abiti da cerimonia non si usano nemmeno i fiori veri.


Guarda il Video