Piante Acquatiche

Sono piante curiose e magiche quelle acquatiche, dette anche idrofite cioè il cui fabbisogno di acqua è altissimo. Esse vivono sott’acqua oppure galleggiano su di essa. Possono essere perenni o annuali, perdono le loro foglie con l’arrivo della stagione invernale, ma conservano le radici che daranno origine ad una nuova fioritura nel successivo periodo primaverile. Queste piante si nutrono dei Sali minerali presenti nell’acqua e da essa prendono anche ossigeno e anidride carbonica per poter dar luogo alla fotosintesi. Le piante acquatiche hanno una crescita molto veloce, assimilano le sostanze nutritive entrando anche in competizione con le varie specie di piante che le circondano, per questo quando si mettono a dimora bisognerà fare attenzione al tipo di vegetazione che le sta intorno. Naturalmente in questi articoli vi daremo anche dei consigli su come curare e far crescere al meglio questo originale tipo di pianta; esse, ... continua

Articoli su : Piante Acquatiche


  • Giunco

    Juncus Effusus Pianta perenne che cresce nelle zone paludose e che viene coltivata anche nei giardini acquatici e nei laghetti per riempire e dare un tocco di verde
  • Castagne d'acqua

    Trapa natans Le castagne d’acqua, possono essere piante acquatiche piuttosto invasive, ma se coltivate con intelligenza si rivelano delle ottime depuratrici naturali per un laghetto o uno stagno in giardino e sono
  • Ninfea

    ninfea Per chi ama le piante acquatiche le ninfee sono sicuramente un a pianta che non può mai mancare nel laghetto di casa...scopriamo le caratteristiche di questa pianta speciale
  • Bacopa

    La bacopa è una pianta acquatica che appartiene ad un genere composto da moltissime specie tutte di piante acquatiche che vivono o completamente sommerse o in zone limitrofi all'acqua
  • Costruire un laghetto

    laghetto Per gli appassionati di piante acquatiche costruire un laghetto è una grandissima soddisfazione oltre che un vero e proprio divertimento...vediamo insieme come si può realizzare
  • Fior di loto

    fior di loto Bellissima pianta acquatica che si caratterizza per la grande resistenza e per il rapido sviluppo; scopri in questo approfondimento le caratteristiche del fior di loto
  • Echinodorus Tenellus

    fiori echinodorus L'Echinodorus Tenellus pianta acquatica di facile manutenzione che regala fiori bianchi.
  • Lenticchia d'acqua

    Dettaglio fogliame lenticchia d’acqua La lenticchia d’acqua è una pianta che non presenta delle tecniche colturali specifiche. Essa si moltiplica molto velocemente e autonomamente, pulisce le acque dall’inquinamento, predilige climi tempe
  • Giacinto di acqua

    Esempio di giacinto d'acqua Il giacinto d'acqua è un fiore acquatico bellissimo.La sua presenza nel vostro giardino conferirà un'atmosfera mitologica e magica agli spazi verdi che circondano la vostra casa, potendo godere costan
  • Scegliere e piantare le piante acquatiche

    ninfea Alcuni consigli su quali piante acquatiche scegliere e coltivare.
  • Piante palustri

    fiori palustri Le piante palustri si caratterizzano per riuscire a vivere sia in acqua che in terra, vi sono molte varietà e spesso producono degli splendidi fiori.
  • Piante galleggianti

    Trapa Natans Sono delle piante acquatiche molto originali, facili da coltivare e molto decorative. Possono avere
prosegui ... , come altre piante, necessitano di una manutenzione periodica ma non molto frequenti perché ogni volta che interveniamo modifichiamo il loro equilibro di vita. Le piante acquatiche sono forti e vengono attaccate solo da afidi ed altri insetti, ma non molto spesso. Le ninfee, ad esempio, fioriscono da maggio ad ottobre e preferiscono un’acqua stagnante. Le piante palustri invece hanno il loro periodo di fioritura in estate fino a fine ottobre, in base alla loro grandezza si possono dividere in basse, alte e medie. Poi ci sono le piante acquatiche galleggianti che si nutrono, come detto in precedenza, dei sali minerali presenti nell’acqua e sono molto decorative. Le piante acquatiche in maggioranza fioriscono e l’esposizione a loro più gradita è quella in pieno sole; le specie più delicate, nella stagione fredda, si dovranno tenere in una serra riscaldata o comunque in luogo riparato dal freddo. La terra ottimale per la coltivazione di queste piante è terriccio di giardino e letame, dopo averle piantate si devono bagnare bene, si pongono sul fondo del contenitore (vasca, acquario ecc.), la caratteristiche di queste piante è che quando comincia la fioritura si dovrebbero concimare con sangue di bue in polvere. Queste piante sono molto belle e decorative ma vanno conosciute prima di iniziare a coltivarle, in quanto particolari. Alcune specie di queste piante hanno dimensioni molto grandi e sono adatte solo a bacini di acqua particolarmente grandi, altre invece, più piccole, si adattano perfettamente ad abbellire specchi d’acqua di dimensioni più ridotte.
Guarda il Video
  • piante acquatiche Benvenuto nella sezione di giardinaggio.it dedicata alle piante acquatiche ! All'interno di questa sezione potrai trovar
    visita : piante acquatiche
  • fiore acquatico pianta acquatica perenne originaria del Brasile, diffusa come pianta selvatica in tutte le zone subtropicali del mondo.
    visita : fiore acquatico
  • fiori acquatici Il fior di loto è una pianta acquatica appartenente al genere nelumbo che trae la propria origine dall’America, Asia ed
    visita : fiori acquatici
  • piante palustri Le piante palustri si possono porre tra quelle di terra e quelle acquatiche; esse raccolgono gli elementi nutritivi attr
    visita : piante palustri