fiori di bach

I fiori di Bach rappresenta semplicemente un vero e proprio rimedio che si pone in alternative alle tradizionali tecniche curative e i cui principi fondamentali si ispirano alla fitoterapia (detta anche più comunemente “terapia che viene svolta utilizzando i fiori”): si tratta di una pratica che è nata grazie ad una grande intuizione del medico di origine inglese Edward Bach.

Bach, infatti, pensava che questo rimedio naturale permettesse di soddisfare delle esigenze universali, ovvero quelle di avere una terapia abbastanza facile da essere alla portata sia fisica che economica di ogni persona sulla faccia della Terra.

Le teorie di Bach, infatti, si fondavano sul fatto che ogni persona ha, al suo interno, la capacità e le potenzialità tali per poter eseguire un'ottima autodiagnosi e, di conseguenza, un'autopratica.

La terapia intesa secondo il Bach-pensiero avrebbe dovuto avere due peculiarità: stiamo parlando di non produrre alcun tipo di effetto collaterale, ... continua


Articoli su : fiori di bach


ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    • Fiori di Bach test

      fiori di Bach test Cosa sono i fiori di Bach e cosa è il test dei fiori di Bach? Cerchiamo di capirne qualcosa in questo approfondimento per conoscere meglio questo speciale tipo di test
    • Fiori di bach ansia

      fiori di bach ansia I fiori di bach possono essere utilizzati per la cura dell'ansia scopriamo come usarli e quali fiori usare.
    • Vendita fiori di bach

      vendita fiori di bach I fiori di bach vengono venduti sotto forma di gocce, che vengono poi composte per avere la soluzione necessaria per la propria patologia.
    • fiori di bach bambini

      fiori di bach bambini I bambini, come si può facilmente intuire, rappresentano un vero e proprio simbolo di innocenza e pu
    • fiori di bach rescue

      fiori di bach rescue Il Rescue Remedy non è altro che un preparato costituito da cinque fiori (Clematis, Impatiens, Rock
    ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , così come quella di avere tendenzialmente un carattere di prevenzione nei confronti dei disturbi che vanno a colpire l'organismo umano.

      Secondo Bach, sarebbe il singolo fiore a permettere la cura di un determinato disturbo psicologico che si cela dietro anche un malessere fisico.

      In base a tali principi ispiratori, possiamo affermare che Bach ha provveduto a differenziare ben trentotto tipologie di comportamenti a cui corrisponderebbero altrettante specie di fiori: proprio dall'energia di tali piante sarebbe possibile ricavare la possibilità di curare i singoli disturbi che colpiscono il corpo umano.

      I fiori di Bach rappresentano delle essenze di carattere naturale che possono vantare un gran numero di proprietà benefiche e curative.

      Ad ogni fiore, come abbiamo già avuto modo di dire, viene associata un certo tipo di comportamento e, in relazione alla sensibilità e potenzialità di ogni persona, si può andare a curare un determinato disturbo che colpisce l'organismo umano con uno specifico fiore di Bach.

      Ogni fiore di Bach, quindi, è in grado di trattare e curare una particolare tipologia di comportamento, da cui si pensa poi possa scaturire il malessere fisico.

      Giusto per fare un esempio, un sentimento come la gelosia può produrre le basi per la formazione di un cancro o di una pleurite, mentre l'autocommiserazione ha l'effetto negativo di produrre disturbi alla schiena o mal di testa.I primi fiori di Bach che furono portati “alla luce” da parte del medico britannico furono quelli che vennero ribattezzati con il termine di “Dodici guaritori”.

      Si tratta dei dodici fiori che il medico di origini gallesi cominciò a sperimentare: ovviamente la prima fase di prove ed esperimenti la praticò su sé stesso, per poi incominciare anche ad attuare tale tecnica su diversi pazienti.

      Dopo qualche anno, Bach scoprì anche gli altri ventisei fiori.

      Il consiglio di Bach era quello di raccogliere i fiori nel momento in cui si trovavano al massimo della fioritura e, sopratutto, nel corso delle prime ore dopo l'alba di una giornata di sole.

      Il fiore non doveva portare con sé nient'altro che le sue parti principali e doveva essere conservato all'interno di un piccolo piatto di acqua e poi sottoposto a trattamenti in base ai due metodi che sono stati descritti all'interno delle opere di bach.

      La classificazione che riguarda i fiori di Bach è particolarmente lunga e complessa e, per tale ragione, vi riportiamo unicamente i nomi e qualche interessante nozione su ognuno di essi.

      Per quanto riguarda i dodici fiori guaritori, capostipiti dell'intero rimedio, faremo anche una veloce descrizione del significato che riguarda ogni singolo fiore.

      L'Agrimony è quel fiore che viene impiegato sopratutto per la cura di tutte quelle situazioni di ansia e tormento, mentre Centaury si occupa di trattare chi si sente più debole e senza forza di volontà; Chicory è il fiore ideale per tutte quelle persone che tendono ad essere notevolmente possessive nei confronti di cose e persone, fino ad arrivare a comportamenti estremi e ricattatori; Rock Rose contraddistingue il fiore che cura chi conserva grandi paure e si spaventa facilmente;Gentian è il fiore adeguato per tutte quelle persone che sono sempre colte da pessimismo e cedono dinanzi alle prime difficoltà; Mimulus è il fiore adatto per tutti quei soggetti che temono delle cose nel mondo; Impatiens, come si può facilmente intuire anche dal nome stesso, è è il fiore per chi non ha mai pazienza e non riesce ad avere equilibrio tra la sua vita e quella delle persone che gli stanno accanto; Cerato è il fiore per quanti non hanno fiducia in sé stessi; Scleranthus è per chi risulta sempre insicuro e non riesce mai a prendere delle decisioni nella sua vita; Vervain è il fiore ideale per tutti quei soggetti che non riescono a rimanere con i piedi per terra e si dimostra spesso molto infantili; Water Violet è il fiore, invece, per chi è eccessivamente orgoglioso ed è uno spirito libero, a cui piace passare molto tempo in solitudine.

      Clematis è il fiore ideale per tutte quelle persone, infine, che sognano sempre e non riescono a vivere la realtà.

      I fiori di bach, tra le loro molteplici proprietà, hanno anche la capacità di essere utili alle persone che intendono dimagrire e si accingono ad intraprendere una dieta. Di certo, senza l’associazione di un regime alimentare sano ed equilibrato e attività fisica costante, è impensabile perdere peso. La forza di volontà è fondamentale in questi casi e i fiori di bach non possono fare miracoli, possono però costituire un valido aiuto soprattutto a livello psicologico per dare la forza necessaria a raggiungere l’obbiettivo desiderato, la meta tanto ambita. Una delle caratteristiche di questi fiori è proprio la capacità di agire sul cervello umano, non tanto facendo bruciare grassi o calorie corporee ma appunto permettendo alla persona in questione di allontanare stati d’animo negativi, tristezza, pessimismo, stress e depressione. Ottenendo questo primo traguardo, si potrà procedere poi con il passo successivo affrontando il tutto con serenità e forza!