La cycas

La cycas

La cycas è uno di quei pochissimi fili rossi che uniscono direttamente le nostre radici più remote a ciò che ora siamo . In effetti la cycas è un essere vivente che si è conservato pressocchè immutato dalla preistoria . Il genere Cycas fa parte della famiglia delle Cycadaceae e , come detto prima , comprende tra le più antiche piante esistenti attualmente su questo pianeta e conservatesi nel tempo . La cycas è originaria di tantissime zone di questo mondo . Infatti le sue origini sono dell'Asia tropicale , Polinesia , Africa orientale e infine dell'Australia .Tanto l'aspetto quanto la forma sono elementi particolarmente caratterizzanti .La cycas è formata dal tronco di centro alla sommita del quale si trovano dei ciuffi di foglie a forma di penne composte da numerosissime foglie decisamente più ridotte . Da una costola del tronco centrale si ergono le foglie con una forma incurvata che può variare però a seconda della specie .

La caratteristica che unisce nella sua totalità tutte le specie di cycas è il loro essenre dioiche. Infatti esistono sia le piante maschili sia quelle femminili . Ciò significa che le cycas maschili hanno il fiore maschile mentre quelli femminili hanno solo il fiore femminile .

C'è solamente un modo per conoscere il sesso della cycas ed è solamente mediante i suoi fiori .

I microsporofili solitamente squamiformi contenenti le sacche polliniche, i fiori maschili della cycas , sono inseriti nella struttura floreale a spirale .Il posto in cui si forma il fiore è al centro della pianta tra il ciuffo di foglie .Per ciò che riguarda il fiore femmina , chiamato macrosprofillo , ha la struttura simile a quello maschio sia per quanto riguarda la posizione sia per la struttura portante di tutta l'architettura floreale . Ilfrutto della cycas è un grosso seme che ha il colore rosso scuro che si sviluppa durante tutto il corso dell'estate . Il seme deve essere raccolto tra gennaio e marzo una volta che lo stesso diventa di colore giallo pallido o arancione tendente al rosso . La crescita di questa tipologia di pianta ha una crescita estremamente lenta .

cycas revoluta

VALAGRO ONE CYCA MAX CONCIME PER CYCAS E PIANTE TROPICALI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,54€


Clima ed esposizione

Conoscendo bene la cycas diventa lampante il perchè questa specie non si sia estinta come la maggiorparte delle piante originarie della sua epoca . Un punto forte di questa pianta è la facilità di coltivazione in quanto non richiede alcuna cura particolare . Non bisogna dimenticare poi la flessibilità per ciò che riguarda l'adattamento ai vari climi . Infatti la gamma delle temperature che riesce a tollerare vanno dai -10°C fino ai 40°C in questo modo si può affermare che non ha alcun problema di adattamento .Inoltre la cycas può essere tenuta in appartamento , consigliato per i climi molto rigidi , mentre per quelli temperati questa pianta può stare perfettamente fuori . Sebbene la cycas viva molto bene al sole è abbastanza importante non metterla direttamente sotto il sole . D'altro canto bisogna stare attenti a non mettere questa pianta troppo all'ombra in quanto perderebbe il suo portamento alla ricerca della luce .

Anche per le regioni più fredde è bene , durante la stagione estiva , portare la cycas all'aperto .

Comunque chi si appresta a prendersi cura di una cycas deve tener presente che questa pianta ha una crescita molto lenta . Essa risulta più veloce se la pianta si trova all'aperto , si parla di circa tre centimetri e tre foglie , mentre è irrisoria la crescita per le cycas d'appartamento.

LE CYCAS IN BREVE
Famiglia, genere, specie Cycadaceae, cycas, più di 100 specie
Fogliame Persistente
Altezza a maturità Da 60 cm a 10 m
Manutenzione Bassa e semplice
Necessità idrica Media
Terreno Non esigente, ben drenato
pH del terreno Da subacido a subalcalino
Crescita Lenta
Propagazione Semina (molto lenta), prelievo polloni
Rusticità Da semirustica a delicata a seconda delle specie
Esposizione Sole-mezz’ombra
Impiego Esemplare isolato, siepe, vaso


  • giardino con stagno Il giardino d’acqua, grazie proprio alla presenza costante dell’acqua, riesce a conferire allo spazio esterno un aspetto piuttosto particolare. Chi ha una particolar predilezione per le piante acquati...
  • giardino pensile in primavera Le prime tracce di giardini pensili sono state rinvenute in Babilonia, la loro origine è piuttosto antica, già in tempi remoti le tecniche per la loro realizzazione e irrigazione erano piuttosto evolu...
  • giardino zen interno Quando si parla di zen, si pensa a qualcosa che abbia a che fare con la Cina o il Giappone, qualcosa insomma che è lontano dalla nostra cultura. In realtà non è proprio del tutto sbagliato il concetto...
  • giardino italiano decorato Il giardino all’italiana è un giardino che nasce e si sviluppa in Italia, un esempio di giardino spesso presente anche in altri paesi che hanno deciso di importarlo perché affascinati dal suo stile. I...

RINVERDENTE CYCAS 100 GR. CONCIME RINVERDENTE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,9€
(Risparmi 2€)


Rinvaso e messa a dimora

Essendo la cycas una pianta che cresce molto lentamente non ha un grandissimo bisogno di rinvaso . Infatti entro i quattro anni si dovrà procedere con il rinvaso . Bisogna prestare un'attenzione particolare a non far crescere smodatamente la struttura radicale in quanto questo provocherebbe un'ulteriore riduzione della crescita non usare quindi dei vasi troppo grandi .

Per ciò che riguarda invece il terreno la cycas non pretende nulla di eccezionale . Questa pianta si adatta a qualsiasi terreno fare attenzione a renderlo ben drenato o in giardino abbiate cura a piantarla il più possibile su un terreno pianeggiante .


La moltiplicazione

Normalmente allo stato brado i fiori dei cycas sono impollinati mediante il vento o gli insetti . Quest'operazione dev'essere effettuata dall'uomo prelevando il cono maschile , bisogna naturalmente attendere che lo stesso vada a maturazione sarà palese la maturazione a causa del suo ottimo profumo , strofinandolo più volte per più giorni fino alla chiusura dei fiori femminili .


Come coltivare una cycas

cycas coltivazione Le cycas in generale necessitano di poca manutenzione una volta ben avviate.

• In piena terra manteniamo sempre il terreno leggermente umido, ma senza creare ristagni. In vaso è invece imprescindibile attendere che il substrato si asciughi in profondità prima di irrigare nuovamente.

In inverno, con temperature al di sotto dei 15°C, all’interno e all’esterno, è sempre bene sospendere del tutto

• Le piante in piena terra traggono giovamento dall’apporto primaverile di una buona quantità di concime organico, da interrare con una leggera zappettatura

• Le piante in vaso vanno invece concimate ogni 2 mesi (da marzo a ottobre) con un prodotto liquido per piante verdi, diluendolo un poco di più di quanto consigliato sulla confezione

• Controlliamo spesso la base degli esemplari, specialmente quelli all’aperto. Eliminiamo subito le foglie che appaiano secche o danneggiate, tagliandole vicino al tronco con forbici pulite o strappandole con forza, tirando verso il basso.

• In appartamento è sempre una buona idea vaporizzare di tanto in tanto il fogliame con acqua demineralizzata per aumentare l’umidità ambientale.


La concimazione e malattie

Per ciò che concerne la concimazione essa dev'essere effettuata lontano dall'inverno . Il periodo ideale , infatti , va da primavera fino a tutta l'estate .

La modalità di somministrazione è mediante l'annaffiatura . Il concime dev'essere ben dilutito con l'acqua . Per la cycas bisogna acquistare un concime ricco di microelementi .

Se si dovesse notare un ingiallimento che procede in modo costante probabilmente la pianta è affetta da cocciniglia . Agire celermente con antibiotici ad ampio spettro .


Parassiti e malatte della cycas

cycas revoluta I parassiti più frequenti sono il ragnetto rosso e la cocciniglia farinosa.

Il primo si manifesta se l’esposizione è eccessiva e l’umidità bassa. Poniamo rimedio vaporizzando spesso, se possibile, e, in caso di affezioni gravi, trattiamo con un prodotto acaricida.

Per la cocciniglia si può procedere con la rimozione manuale o impiegando dell’olio minerale eventualmente attivato con un insetticida sistemico.

La comparsa di macchie sulle foglie e sul “tronco” può essere sintomo di eccessive irrigazioni e marciumi radicali.

Questi possono causare anche deformazioni fogliari, anche se la loro ragione più frequente è un’esposizione troppo poco luminosa.


Come moltiplicare la cycas

È il metodo più semplice e il più utilizzato per creare nuovi esemplari. I germogli basali si possono prelevare in ogni periodo dell’anno, anche se l’ideale è la fine dell’inverno. Si devono poi lasciar asciugare all’aria per una decina di giorni e ponendoli poi in piccoli vasi con un substrato composto in egual misura da torba e perlite (o sabbia), da tenere leggermente umido.. Le prime foglie si svilupperanno nel giro di qualche mese.


Varietà di cycas

cycas revoluta Il genere Cycas comprende più di 100 specie, ognuna con le proprie peculiarità. Prima di inserirne una nel nostro giardino è importante valutare in special modo le dimensioni che potrà raggiungere e l’adeguatezza alle nostre condizioni climatiche.

Molte specie, facilmente reperibili nei vivai, sono adatte a vivere quasi in tutta la nostra penisola, con l’eccezione delle aree montane. È in ogni caso preferibile, in piena terra, porle a dimora in una zona riparata. L’ideale è presso un muro esposto a Sud, che possa accumulare calore durante il giorno per cederlo nella notte. Fornirà anche un’ottima protezione dal vento. È inoltre imprescindibile curare il drenaggio. L’accumulo di umidità a carico delle radici durante la brutta stagione può causare marciumi e deperimento.

Le specie più delicate possono essere inserite direttamente in giardino soltanto nell’estremo Sud, sulle Isole o eventualmente sulle coste, dove non vi sia pericolo di gelate. Possono però essere coltivate in vaso ovunque, se si ha la possibilità di spostarle all’interno da novembre a marzo.

Le specie rustiche più comuni sono:

• Cycas revoluta: la più diffusa nel nostro paese, sia in giardino sia in appartamento. Ha spesse foglie verde scuro con sfumature bluastre che creano un bel contrasto con quelle giovani, di un colore più chiaro. Il “tronco” ha forma conica ed è relativamente corto. Può raggiungere al massimo i 3 m di altezza, anche se necessita di molti anni visto che la sua crescita è decisamente lenta. Se ben riparata sopporta agevolmente i -10°C.

• Cycas revoluta 'Aurea':simile alla precedente, ma con il bordo delle foglie evidenziato in giallo. Rustica fino a -6°C. Crescita lenta

• Cycas panzhihuaensis: detta anche cycas blu, proveniente dalla Cina; ha foglie verde scuro quasi glauco, simili nella forma alla revoluta. È tra le più rustiche visto che sopporta agevolmente fino a -10°C, ma con una protezione spesso anche a -15°C. Tollera bene anche l’umidità e ha una crescita più rapida

• Cycas guizhouensis fino a 1,8 m, foglie quasi argentee, resiste bene fino a -8°C

Le specie più comuni adatte al Sud sono invece

• Cycas rumphii ha foglie lunghe e morbide.

• Cycas circinalis foglie molto morbide, verde scuro e più chiare al centro. Può raggiungere i 10 m di altezza diventando molto simile ad una palma. Fino a 0°C

• Cycas debaoensis molto decorativa con foglie bipennate morbidissime, simili ad una felce, lunghe fino a 3 m. Tollera anche i -4°C per un breve periodo.


Pianta velenosa

Tutte le cycas sono molto tossiche. È quindi bene indossare in guanti quando si effettuano le lavorazioni. Evitiamo inoltre che vi si avvicinino gli animali domestici.



Guarda il Video

commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


11:06:45 -
roberto - commento su La cycas
Ho quattro cygas di cui tre in vaso e uno grande in giardino. Quello in giardino ogni anno mette 25 o 27 foglie nuove e procede tutto bene, mentre quelle in vaso, dopo il ricambio delle foglie tendono ad ingiallire velocemnete. Cosa devo fare? Grazie -
19:01:59 -
maria - commento su La cycas
ho una pianta di cycas di tanti anni.sono un paio d£anni che non caccia foglie, quelle vecchie si sono ingiallite e cadute si può recuperare?
20:01:02 -
Giuseppe silvestri - commento su La cycas
Ho un giardino con una cinquantina di cikas,anche molto grandi,tutti piantati per terra,in modo pianeggiante.Vorrei sapere quale concime specifico si può somministrare,in che epoca.Grazie
19:37:04 -
antonio - commento su La cycas
ho 2 cicas di 14 anni , pero questo e il secondo anno che uno di loro , mi esce come una palla al centro ,, l£altro mi escono sempre foglie non so spiegarmi il motivo ..., da premettere che il cicas che oggi mi esce questa palla ,, da diversi anni , mi crescono dei piccoli cicas che io li tolgo e li metto a dimora nei piccoli vasi , voglio sapere se quel cicas e femmina . e come comportarmi alla fini della schiusura della palla ,,,. non so se mi sono spiegato bene ( SPERO ! ) attendo chiarimenti ..., GRAZIE .
12:33:30 -
michele - commento su La cycas
buongiorno, sono in possesso di una cycas,nell£effettuare il rinvasamento ho notato che di colpo la pianta facesse improvvisamente le foglie gialle. mi hanno consigliato di tagliarle tutte con la speranza che nascessero altre ma ancora nulla. vorrei procedere adesso come da vostri consigli con un£antibiotico ma non so cosa somministrare. mi date gentilmente dei consigli in modo tale da salvarla.
17:43:55 -
roberto bartolini - commento su La cycas
salve, scusate una domanda... ho una cycas (di 20 anni) in fioritura, evidentemente maschio, volevo chiedere informazioni se fosse possibile (e come) conservare lo splendido strobilo che sta maturando.. grazie
14:06:41 -
Grazia Colombini - commento su La cycas
Quest'inverno non ho protetto la mia cycas, ora le foglie sono ingiallite. Mi suggerite di potare o attendere l'emissione delle nuove? Inoltre un amico mi ha detto che l'ho piantata in un vaso troppo grande. Siccome mi sto per trasferire e avrò molto spazio in meno sul balcone, posso travasarla in un contenitore più piccolo senza danneggiarla? Grazie mille e complimenti, Grazia Colombini
20:21:39 -
marcello - commento su La cycas
dopo la fioritura si sono ingiallite le foglie e dopo un anno ha germogliato un ciuffo composto da sole due foglie. E£ trascorso un altro hanno e non accenna a germogliare...gradito consiglio, grazie.
15:33:07 -
maria luisa conti - commento su La cycas
dopo un anno dalla fioritura la mia cygas ha germogliato con due ciuffi. Che devo fare li devo mantenere cosi o è meglio che ne elimino uno? grazie
18:48:02 -
antonio - commento su La cycas
Ho letto continuamente "crescita lenta". Evidentemente le mie hanno il cric xchè crescono molto velocemente. Messe a dimora in vasi quadrati di circa 50 cm di lato non più di 8/10 anni addietro, sono cresciute a dismisura, compiono si il loro dovere di protettori della privaci. Temo però cheal oiù tra un paio d'anni sarò costretto a toglirle: non solo la loro altezza é decuplicata per quanto anche la terra nei vasi si é sollevata arrivando al bordo cosa che ostacola l'annaffiatura estiva. Certo dalla strada la vista del mio terrazzo é magnifica. Cosa fare?
11:56:12 -
anna angelini - commento su La cycas
Buongiorno, Sono due anni che ho una cicas giovane. non ha mai prodotto foglie nuove e adesso ne sono rimaste solo due. Ogni quanti anni dovrebbero germogliare? Rimango in attesa di una Vs. preziosa risposta in merito. Grazie infinite. A presto!! Anna Angelini
19:03:05 -
carlo - commento su La cycas
ho una pianta di cicas di circa 18 anni dopo il ricambio delle foglie tende ad ingiallire cosa posso fare grazie
17:07:50 -
liviana - commento su La cycas
Ho una cycas da parecchi anni e dall'anno scorso ha della spugna gialla al centro e quest anno non fa il solito giro di foglie! Cosa sta succedendo!