chiodi di garofano

Caratteristiche

L'Eugenia caryophyllata (che viene chiamata anche con il nome di Syzygium aromaticum) è un albero di modeste dimensioni, sempreverde, che proviene dalle isole Molucche e viene coltivato prevalentemente in Africa, Asia, America meridionale e Australia.

Questo arbusto, nel corso della stagione primaverile, ha la particolare caratteristica di produrre un gran numero di infiorescenze a pannocchia, che sono formate da dei piccoli fiori di colore rosso che hanno una caratteristica forma ad imbuto.

Si tratta di piante che vengono coltivate sopratutto per sfruttarle come spezie.

chiodi di garofano


Coltivazione

chiodi di garofano2 Gli alberi di Eugenia hanno la particolare caratteristica di svilupparsi sopratutto in quelle zone caratterizzate da inverni generalmente miti, ma non prediligono le temperature che scendono al di sotto dello zero termico.

Nella maggior parte dei casi, questi alberi sempreverdi vengono collocati a dimora in una zona ombreggiata o semiombreggiata, con un terreno leggermente umido, ma con un buon livello di drenaggio, con un pH piuttosto acido.

Queste particolari pianta devono essere propagate per seme, in contenitore, anche se prima di poter godere della fioritura, bisogna attendere un periodo di almeno 4-5 anni.

Si tratta di piante che sono particolarmente facili da coltivare e che, all'interno dei luoghi da cui provengono, non hanno bisogno di particolari cure ed hanno anche la caratteristica di produrre boccioli per decine di anni.

  • Decotto di zenzero

    Tazza di decotto di zenzero con accanto pezzi di radici e un limone Il decotto di zenzero è una bevanda molto indicata per contrastare i primi sintomi influenzali perché ha una forte azione mucolitica e decongestionante. Come tutti i decotti è preferibile prepararlo c
  • Tiglio

    tiglio2 Il tiglio, nome originale Tilia, è un albero molto longevo ( raggiunge anche i 250 anni di età) appartenente alla famiglia delle Tiliaceae o Malvaceae. Si tratta di un albero molto grande, alto fino
  • infuso di malva

    infuso di malva Per realizzare un infuso a base di malva, non si dovranno affrontare certamente troppe complicazioni, dal momento che è sufficiente far bollire 500 ml di acqua all'interno di un pentolino.Una volta
  • infuso di ortica

    infuso di ortica Per realizzare un infuso di ortica, la prima cosa da fare sarà quella di versare le foglie secche di questa miracolosa pianta all'interno di una tazza riempita con acqua bollente.Lasciamo passare qu


Principi attivi

I chiodi di garofano presentano al loro interno tutta una serie di oli volatili (per circa il 25%) e, in modo particolare, l'eugenolo, ovvero un componente base che si trova all'interno dell'olio essenziale, senza dimenticare l'aggiunta di metile salicilato.

Inoltre, all'interno dei chiodi di garofano si possono trovare anche i flavonoidi, che svolgono un'azione benefica estremamente importante sulla circolazione del sangue, senza dimenticare, infine, la presenza dei tannini, che sono in grado di svolgere un'azione prettamente antinfiammatoria.


Proprietà

I chiodi di garofano rappresentano i boccioli essiccati dei fiori che appartengono all'albero di garofano e presentano notevoli proprietà curative.

I chiodi di garofano sono estremamente importanti per la medicina naturale, ma le loro proprietà terapeutiche erano conosciute fin dai tempi antichi: infatti, possiamo ritrovare all'interno di un gran numero di manoscritti di medicina cinesi, come i chiodi di garofano venivano prescritti per la cura di dolori alle articolazioni, piedi freddi, intossicazioni, mal di pancia, capogiri e mal di denti.

Dal punto di vista terapeutico, le proprietà antisettiche che sono contenute all'interno dell'olio essenziale sono davvero estremamente importanti e sono conosciute fin dai tempi antichi.

I chiodi di garofano sono in grado di svolgere un'azione stimolante sull'appetito e possono vantare un leggero effetto digestivo, senza dimenticare anche l'azione analgesica che svolgono per contrastare il mal di denti, oltre a poter disinfettare la cavità orale.

I chiodi di garofano si caratterizzano anche per essere un buon rimedio per combattere e lenire le infiammazioni della pelle e per svolgere un'azione stimolante sulla circolazione del sangue.


Uso

La spezia rappresentata dai chiodi di garofano si caratterizza per avere un profumo particolarmente intenso e piccante, tanto che fino a diversi decenni fa, veniva sfruttata per conservare le carni e per l'aromatizzazione di pietanze dolci e salate, ma anche per aromatizzare il vino.

Al giorno d'oggi i garofani vengono sfruttati in un gran numero di piatti tradizionali, compreso il pane dei morti Lombardo gli stufati.

Vengono utilizzati pochissime volte triturati, mentre è più frequente il loro uso intero, per poi rimuovere, dato che ogni singolo bocciolo è in grado di sprigionare tutto il suo aroma piccante, al punto che qualche volta può diventare eccessivo.

L'infuso di chiodi di garofano si caratterizza per essere utilizzato essenzialmente per contrastare il senso di nausea, l'indigestione e i disturbi che colpiscono l'intestino.

L'olio essenziale dei chiodi di garofano, invece, rappresenta un efficace antisettico per combattere i virus e le micosi, ma si caratterizza anche per essere in grado di svolgere un'ottima azione anestetica.

L'infuso di chiodi di garofano viene utilmente sfruttato sia per uso interno e che per uso esterno, sopratutto per contrastare i parassiti che vanno a colpire l'apparato intestinale, ma anche micosi della pelle e membrane mucose.

Per un infuso che sia in grado di svolgere una buona azione antibatterica, è sempre meglio aggiungere ai chiodi di garofano anche del timo, coriandolo, cumino e vaniglia e poi il composto così creato si potrà utilizzare per il trattamento di micosi alle mani o ai piedi mediante pediluvi o maniluvi.


chiodi di garofano: Prodotti

Sul mercato possiamo trovare un gran numero di prodotti a base di chiodi di garofano: si va dalle erbe che servano a preparare ottimi infusi, fino agli oli essenziali, che possono essere utilizzati per svolgere un'azione benefica sul cavo orale, effettuando gargarismi e sciacqui.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento: