Fiori di carta velina

Occorrente e preparazione del foglio di carta velina

Vediamo innanzitutto cosa vi serve per realizzare i vostri fiori di carta velina. Facilmente reperibili in tutte le cartolerie, sono dei fogli colorati di carta velina (ve ne occorreranno circa dodici delle dimensioni di 20 per 20 cm), delle forbici (ancora meglio se dotate di punta arrotondata, in modo da evitare di tagliarvi durante le operazioni più delicate), un vaso, dello scotch e un righello. La prima operazione da compiere consiste nel posizionare la pila di carta velina di fronte a voi. Si provvederà in seguito a prendere il bordo inferiore e piegarlo verso l'alto, per poi capovolgerlo ed in seguito ripiegarlo sull'altro lato. Non appena avrete finito di piegare la carta velina sino al termine del bordo opposto del foglio, esso dovrebbe apparire come una fisarmonica.
fiori

10pcs 10 Inch Carta Velina Pompon fiori di carta festa di nozze Decor Craft per feste e matrimoni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,73€


Come piegare la carta velina

Carta velina collegata alla cannucciaDopo aver terminato la precedente operazione, si procederà a piegare in due la fisarmonica piegandovi un centimetro e mezzo di uno 'scovolino' intorno. Prendere altri due scovolini e collegarli allo stesso modo, su ogni lato a circa sei/sette centimetri di distanza dal centro. Il colore della carta presente nella parte superiore sarà il colore centrale, mentre il colore alla base dello stelo sarà il colore di fondo. Inserendo gli scovolini in direzioni diverse, si otterranno combinazioni di colori opposti per i vostri fiori. Se invece si posizionano gli scovolini tutti nella stessa direzione, i vostri fiori saranno tutti uguali. A questo punto, occorrerà tagliare la carta in tre parti di uguali dimensioni (circa 6/7centimetri) e regolare gli scovolini e la loro posizione se necessario.

    Fortuna in puramente cultura Petri con fiore carta comune per un mix floreale colorato

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


    Il fiore che prende forma

    Il fiore di carta velinaProcederete adesso col tagliare i bordi arrotondati su ciascuna estremità dei tre fiori. E' importante sottolineare che con elevata probabilità avrete bisogno di tagliare i bordi esterni un po' di più rispetto a quelli interni, in modo da renderli di uguali dimensioni. Per rendere i fiori meno fragili e dunque più resistenti, si può tagliuzzare in piccoli pezzetti la carta velina ed ottenere dei 'fili' da collocare sul fondo del vostro vaso a scopo anche decorativo. Tenendo tra le mani lo stelo (detto anche scovolino), aprire delicatamente la fisarmonica ottenuta in precedenza e tirare la carta velina verso il centro del fiore, facendo molta attenzione a non strapparla. Separare gli altri due strati, tirando quello superiore verso l'alto e quello inferiore verso il basso.


    Fiori di carta velina: Gli ultimi accorgimenti per il vostro fiore di carta velina

    Fiore di carta velina al suo termine Siamo adesso giunti al termine del lavoro e agli ultimi accorgimenti per rendere il vostro fiore di cartapesta il più bello e particolare possibile; capovolgere dunque quanto ottenuto a testa in giù e far scorrere con delicatezza le dita partendo dal centro del fiore e procedendo verso il bordo, esercitando una lievissima pressione. Per il primo strato sarà necessario piegare gli steli del vostro fiore nel vaso in modo che essi siano rivolti verso l'esterno. Ripetere la stessa operazione anche con il secondo strato, mentre per l'ultimo, quello superiore, formato da tre o più fiori sulla superficie superiore, si procederà a formare degli steli più corti, da inserire a loro volta tra i fiori precedentemente ottenuti. Se si vuole decorare il proprio vaso, si taglierà una striscia di nastro e la si applicherà sul bordo al fine di renderlo più 'vivace'.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO