Forbici per potatura

Forbici per potatura

La potatura è un pratica colturale che consente di condizionare la crescita della pianta, la forma e la qualità dei suoi frutti. Questa tecnica si effettua sia per motivi estetici che per ragioni colturali. Nel primo caso si tenderà a migliorare il portamento della pianta contenendo magari il suo vigore vegetativo, nel secondo si procederà a eliminare parti sterili o improduttive per ottenere frutti più grandi, con un buon sapore e facilmente commercializzabili. In tutti questi casi, le principali operazioni che stanno alla base della potatura si effettuano tagliando, in tutto o in parte, alcune zone della pianta. I tagli, per evitare danni irreversibili alla struttura vegetale, vanno effettuati con appositi attrezzi, chiamati proprio “forbici per potatura”.

cesoia1

Sunflower FLOR70361 Forbice Cesoia Multiuso per Giardino, a Cricchetto, in Alluminio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Come scegliere

cesoia2 In commercio esistono tantissime tipologie di forbici per potatura. La vasta gamma di modelli, costruiti con forme, dimensioni e materiali diversi, dipende dal fatto che in natura esistono molte diverse specie di piante da potare e una forbice di dimensioni standard non consentirebbe di effettuare tagli netti e precisi su tutte le piante trattate. Il criterio che condiziona la scelta delle forbici sarà principalmente la dimensione della pianta da potare. Più questa sarà vigorosa e maggiore dovrà essere la dimensione delle forbici. Altro criterio che consente di scegliere le giuste forbici per potatura, anche la vigoria e la robustezza dei singoli rami da tagliare. Più questo sono grossi e vigorosi, maggiori dovranno essere le dimensioni e la robustezza delle forbici, sia nella parte delle lame che nell’impugnatura. Il taglio di potatura non deve lasciare sfilettature o ferite eccessivamente aperte sulla pianta, per questo è necessario scegliere forbici con impugnature ergonomiche ed antiscivolo e lame robuste, ben affilate e costruite con materiali altamente resistenti ai processi di ossidazione. Con la giusta forbice per potatura si potranno praticare tagli precisi, lineari e netti e senza rischi per la salute della pianta da potare. Ogni pianta, inoltre, richiede forbici per potatura con precise caratteristiche. Avremo, dunque, forbici, per potare la vite, forbici per potare alberi alti, forbici per le siepi, ecc. Ma non solo. Per eseguire delle corrette operazioni di potatura si possono scegliere diverse tipologie di forbici, adattabili al grado di esperienza di chi dovrà eseguire il taglio. I coltivatori di professione possono scegliere forbici per potatura professionali. Queste forbici si possono usare anche nel giardinaggio, magari dopo aver appreso, per bene, le corrette tecniche di taglio.

  • Un La pianta di orchidea può trarre notevoli benefici da una regolare e corretta potatura, regalando spettacolari fioriture. Ci sono due differenti scuole di pensiero riguardo alla potatura dell'orchidea...
  • cesoia1-1 La potatura è una pratica colturale che punta a migliorare il portamento e la produttività delle piante. Corrette operazioni di potatura possono rendere le piante anche più resistenti alle avversità, ...
  • Siepi formali geometriche Le siepi richiedono una periodica manutenzione per eliminare le parti morte e per farle mantenere una determinata forma. Le operazioni di taglio siepe devono essere effettuate almeno 2 volte all'anno ...
  • Piante di geranio rosso e bianco Potare gerani consente lo sviluppo di nuovi getti che avranno una lunga durata con una grande resa ornamentale. Il geranio non potato ha la tendenza a crescere in altezza e a diventare sottile. Una pi...

Felco 50773 2 Forbice Potare, Rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,78€
(Risparmi 9,92€)


Caratteristiche

Le moderne forbici per potatura, quelle professionali per intenderci, sono realizzate con lame di acciaio speciale, lucidate ed affilate per garantire tagli netti e precisi. L’acciaio usato è in lega di carbonio, legato e temperato. In questa particolare tipologia di acciaio la quantità di carbonio è superiore a quelle prevista dalle procedure di fabbricazione standard. Questo acciaio è anche temperato, cioè forgiato a temperature comprese tra 1200 e 1330 gradi centigradi. La particolare composizione della lega rende le lame dure, affilate e resistenti all’usura. L’impugnatura delle forbici per potatura è ergonomica, cioè ha una forma che garantisce la corretta presa manuale. Questa stessa impugnatura è rivestita in plastica gommosa antiscivolo. Le forbici per potatura professionali sono a funzionamento manuale e si possono utilizzate anche in giardino, in genere pesano 280 grammi, sono lunghe 23 centimetri e consentono tagli del diametro di 24 millimetri. Esistono anche forbici lunghe 21 centimetri, adatte a qualsiasi tipo di potatura. Se le vostre mani sono troppo piccole si possono usare anche forbici da 19 centimetri.


Usi

Le forbici per potatura professionale sono ampiamente utilizzate per potare le viti. Possono essere a lama fissa o intercambiabile. Nel primo caso la lama non sarà sostituibile, nel secondo si potranno aggiungere lame più lunghe o più robuste, in base alla tipologia di parti vegetali da potare. Le forbici vengono vendute comprensive di ricambi, tra cui la lama, la molla, il bullone e il dado. Per troncare i rami, si usano invece, forbici più specifiche, dette appunto “troncarami”. Queste forbici hanno lame sempre in lega di carbonio, dritte e battenti e dimensioni maggiori che permettono di tagliare anche i rami più grossi e difficili. I manici delle forbici troncarami sono in alluminio anodizzato, con impugnatura iniziale in plastica antiscivolo. Queste forbici permettono di raggiungere rami anche in posizioni più difficili e sono ideali per tagliare quelli più secchi. Le forbici troncarami sono più pesanti delle forbici usate per la vite. I manici sono, infatti, lunghi ottanta centimetri. Le forbici professionali per la vite vengono anche chiamate cesoie. Queste hanno le lame incurvate e permettono di tagliare i ramoscelli più sottili. Questi attrezzi vengono usati anche per potare le rose. Lo spessore dei manici delle cesoie permette di dare più forza all’operazione di taglio e di imprimere più energia alle lame. Con le forbici a lame dritte e con manici più lunghi, si possono invece tagliare le siepi. Per potare arbusti molti alti e rami grossi si possono usare troncarami dotati di prolunghe ed azionati a distanza tramite motore elettrico o batteria. L’operatore azionerà le forbici semplicemente premendo un interruttore. Le forbici per potatura a taglio manuale costano tra i venti ed i trenta euro, mentre quelle telecomandate possono costare anche più di mille euro.




commenti

Nome:

E-mail:

Commento: