Realizzare il presepe

Scelta iniziale

Preparare il presepe per Natale è una delle grandi attività che gli italiani fanno in famiglia con l'avvicinarsi delle festività, ovviamente non solo le famiglie si dedicano a questa tradizione ma anche molti artisti ed artigiani creano dei veri e proprio capolavori. L'inizio dei lavori per il presepe deve coincidere con una scelta che riguarda l'ambientazione, in altri articoli di questa sezione che senz'altro avrete letto infatti abbiamo parlato di presepi che possiamo definire “storici” e presepi “tradizionali” legati alla cultura popolare. Una ambientazione storica classica prevede dunque di riprodurre Betlemme al tempo della nascita di Gesù mentre un presepe tradizionale, che può essere napoletano o legato ad altra tradizione, rispetta ovviamente i canoni di quella tradizione.
scorcio presepe


Si comincia!

capanna presepe La scelta del presepe si riflette dunque su moltissimi fattori, non secondari sono ovviamente i vestiti che verranno utilizzati, il presepe tradizionale legato alla tradizione del proprio luogo di origine infatti adotta tantissimi diversi abiti legati alla tradizione napoletana, romana o di qualsiasi altro luogo, un presepe storico invece, non c'è neppure bisogno di dirlo, adotterà i vestiti del tempo. Un altro importante fattore riguarda la scelta della grandezza e della profondità del presepe, a questo fattore sono legati moltissimi elementi futuri, come le case da utilizzare, la grotta, la quantità delle statuine ed ovviamente la grandezza delle scene. Dunque bisogna scegliere la grandezza del proprio presepe per cominciare a lavorare; badate bene che molti usano disegnare uno schizzo del presepe che vogliono realizzare e seguono poi lo schema che hanno messo su carta, ovviamente questa pratica è più diffusa tra artisti ed artigiani ma non è detto che un presepe amatoriale non possa partire da un piccolo progetto disegnato, sicuramente ne guadagnerà ordine ed organizzazione.

  • Stella cometa

    Stella cometa dorata La stella cometa è senza dubbio uno dei simboli che chiaramente rappresentano un presepe, un presepe senza stella cometa è un presepe scialbo ed incompiuto perché, per l'appunto, manca proprio del suo
  • Presepe Napoletano

    Il vinaio Il presepe napoletano ha origine molto antiche, si narra infatti che il primo di questi presepi sia stato realizzato addirittura intorno al 1200, per poi svilupparsi solamente nei secoli a seguire. A
  • Presepe vivente

    Presepe vivente 1 Sino ad ora abbiamo parlato di diverse tipologie di presepe, tutte in ogni caso di chiara matrice statica, ma quando si parla di presepi, dobbiamo dirlo, non si può trascurare per nessun motivo la gra
  • I Personaggi del presepe

    Un pastore Il presepe può essere di diverse tipologie, come abbiamo visto c'è quello napoletano, c'è quello vivente e ce ne sono di altri tipi, ognuno dei quali ha i propri tipici tratti, ed ovviamente i propri


Scenografia e prospettiva

scorcio presepe 2 A questo punto, scelta la tipologia, la grandezza, e magari fatto un piccolo schizzo della propria idea, è venuto il momento di mettere mano ai materiali e creare la scenografia. Iniziamo dalla base, poniamo dunque un tavola di compensato o qualsiasi altro materiale, se non si ha niente va bene una qualsiasi superficie piana in casa. A questa superficie piana si aggiungono il terreno, che può essere fatto in molti modi, i presepi più semplici stendono una carta color marrone, altri che vogliono lavori più artistici ed accurati creano dei prati e addirittura usano sassolini e vera terra, altri invece lavorano materiali plastici o di altro tipo per creare un terreno il più simile possibile. Al terreno va aggiunto un piccolo rilievo (o più d'uno a seconda della grandezza) nel quale andrà messa la grotta. Se si utilizza una capanna invece di una grotta è bene anche in questo caso creare dei rilievi che danno profondità alla scenografia. Stesso discorso in questo caso, per creare montagnole e rilivi potete utilizzare molti diversi materiali, i più semplici di essi sono dei fogli di carta crespa che fanno anche piuttosto bene il loro lavoro. Preparata la scenografia si comincerà ad animare la scena, le luci vanno piazzate in questa fase, badate molto bene a dove le mettete, vi consiglio chiaramente di illuminare bene la scena della natività per darle il risalto che merita, essendo questo il vero fulcro di tutto il presepe. Anche a costo di ripetermi anche in questo caso si segnala la differenza tra i presepi, è chiaro che le luci dei presepi amatoriali saranno messe in modo molto diverso rispetto ai presepi artistici, laddove il creatore spesso inserisce un ruscello, vera acqua nel pozzo, fumo che esce dei camini e tante altre cose per rendere più bella la scena. Anche un presepe amatoriale però, grazie alla presenza di luci messe in posizioni strategiche, può creare un effetto visivo meraviglioso. Fatto anche questo si cominceranno a piazzare le strutture, le casette del villaggio, la capanna (o l'interno della grotta) e le varie statuine. Se comprate nei mercatini tutto questo cercate sempre di mantenere le proporzioni non comprando statuine evidentemente troppo grandi o troppo piccole, una buona idea è quella di averne sempre una quando ci si reca nei mercatini per fare le proporzioni (stesso discorso per le casette), se invece li fate da voi il tutto è più semplice, ma ovviamente le prospettive vanno lasciate comunque!


Realizzare il presepe: Ci vuole fantasia

scorcio presepe 3 Fatto anche questo si può rifinire il tutto aggiungendo particolari a piacimento, piazzando i Re Magi fuori dal villaggio, piazzando la stella cometa sopra la grotta (o la capanna), insomma è anche il momento di utilizzare un poco di fantasia. Questo vale, sia chiaro, anche per tutto il discorso dei materiali, per realizzare qualsiasi presepe, da quello più semplice a quello più complesso, ci vuole tantissima fantasia, sbizzarritevi nell'utilizzare i più disparati materiali, anche di cartoleria; il presepe rimane un momento di aggregazione in famiglia nella maggior parte dei casi, ed anche un piccolo fantasioso presepe che ritrae solo la scena di Gesù Bambino ed omette tutto il resto è un belvedere per i chi visita la vostra casa durante le feste.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento: