tisana di malva

vedi anche: decotto malva

come si prepara

Per realizzare una semplice tisana di malva, sarà necessario eseguire poche, semplici operazioni.

Prima di tutto, saranno sufficienti due cucchiaini di erba secca di malva (che deve essere precedentemente sminuzzata), che si dovrà poi far macerare dentro un pentolino riempito d'acqua.

Successivamente, si dovrà sempre lasciar riposare adeguatamente il preparato, per fare in modo che possa attingere tutte le proprietà caratteristiche della malva.

Una volta che il composto si sarà riposato perfettamente, allora potrà essere effettuato il filtraggio e, in seguito, si potrà aggiungere un pizzico di miele per rendere la tisana alla malva un po' più dolce.

tisana di malva


azione sul corpo della tisana malva

tisana di malva2La malva è un'erba che si differenzia dalle altre per la presenza di elementi che vanno ad intaccare direttamente la superficie dei tessuti molli, facendo in modo di incrementare il benessere e svolgendo un'azione lenitiva su tutti quei disturbi che vanno proprio a colpire i tessuti.

Ad esempio, la malva si dimostra particolarmente efficace nei confronti del mal di gola, ma è in grado anche di contrastare ottimamente tutte quelle infezioni che vanno ad attaccare l'apparato gastrointestinale, agendo in modo particolare sulle vie urinarie.

La malva in tisana si può impiegare efficacemente anche per contrastare un gran numero di tipologie di infiammazione che attaccano i differenti tessuti del corpo, in maniera tale da poter lenire il dolore e tutti i relativi sintomi.

Proprio per merito della tisana di malva, si potrà vantare un notevole senso di rilassatezza.

Un buon numero di studi scientifici ha anche dimostrato come l'estratto di malva sia particolarmente efficace anche quando viene chiamato in causa per stimolare e migliorare la rigenerazione delle cellule.

Si tratta di una proprietà davvero non trascurabile, dal momento che si può evitare la creazione di quelle cellule che vengono definite cancerose, ovverosia quelle che possono essere portatrici di tumori che sono in grado di compromettere la salute del corpo umano.

La tisana di malva si caratterizza anche per essere particolarmente efficace nei confronti dei disturbi che possono colpire l'intestino.

In particolar modo, questa tisana si caratterizza per svolgere un'azione lenitiva che aiuta a diminuire le infiammazioni che colpiscono il retto e svolge anche un'efficace azione emolliente sulle emorroidi.

Il decotto di malva viene frequentemente impiegato anche per realizzare degli impacchi da apporre sugli occhi, sopratutto per combattere la congiuntivite causate da fenomeni di raffreddamento oppure risulta un'ottima soluzione anche per i lavaggi delle parti intime.

  • decotto malva Per la realizzazione di un ottimo decotto a base di fiori di malva, non si incontreranno certamente molte difficoltà, anche perché le operazioni da effettuare sono poche ed estremamente semplici.La ...


effetti tisana malva

La malva è una di quelle piante che possono vantare interessanti proprietà che si possono ampiamente sfruttare in campo terapeutico.

Certamente, i vantaggi derivanti dall'uso della malva in tisana fanno riferimento, in particolar modo, alla capacità di questa pianta di svolgere un'azione lenitiva sulle mucose del corpo, senza dimenticare i benefici per gli strati dell'epidermide e l'intero apparato digerente.

Proprio quest'ultimo apparato riesce ad ottenere un nuovo senso di benessere per mezzo della malva in tisana.

I benefici che si possono avere con una tisana a base di malva sono essenzialmente riferibili a contrastare il mal di gola, così come tutti quei disturbi e malanni che possono colpire lo stomaco, senza dimenticare che la malva favorisce un rinnovamento del benessere della pelle e di tutti gli altri tessuti del corpo umano.


avvertenze

Non sono stati riscontrati effetti tossici per quanto riguarda la malva, che viene definita come una pianta assolutamente sicura, dal momento che non comporta alcun particolare effetto collaterale.

Tuttavia, è sempre meglio attenersi, per quanto riguarda la tisana alla malva (e naturalmente si può estendere tale concetto ad ogni prodotto a base di malva), alle dosi consigliate dal medico, senza eccedere discrezionalmente.


tisana di malva: Ricetta tisana malva

In tantissimi casi, abbiamo a che fare con dei colpi di tosse convulsa che possono certamente mettere a repentaglio la possibilità di dormire correttamente e nel migliore dei modi.

In queste situazioni, una tisana a base di malva è certamente una delle soluzioni che possono apportare il maggior numero di benefici.

Per realizzare un'ottima tisana alla malva, è importante provvedere ad acquistare anche altre erbe interessanti, come la melissa e la menta: insieme alla malva, infatti, costituiscono una delle tisane maggiormente diffuse.

Si dovrà disporre, inoltre, anche di un po' di miele di tiglio e di 250 ml di acqua.

La prima cosa da fare è ovviamente quella di lasciare in infusione per diversi minuti le tre erbe all'interno dell'acqua (che precedentemente deve essere portata a temperatura di ebollizione).

Dopo aver provveduto ad eseguire il filtraggio, si potrà aggiungere un pizzico di miele di tiglio, che può svolgere un'ottima azione dolcificante.

Dopodiché potrete tranquillamente consumare la tisana, nella maggior parte dei casi è meglio che sia calda, prima di andare a dormire: in questo modo, si potrà godere di una buona sensazione di relax


  • infuso di malva Malva sylvestris, questo il nome scientifico per Malva, appartiene alla famiglia delle Malvacee ed è una pianta cespugli
    visita : infuso di malva

commenti

Nome:

E-mail:

Commento: