tisana rilassante

quali erbe scegliere,

Una delle più interessanti combinazioni di erbe che si possono sfruttare per realizzare un'ottima tisana rilassante è indubbiamente rappresentata dal mix tra camomilla e tiglio, che può portare a risultati davvero molto soddisfacenti.

I fiori di camomilla si caratterizzano per avere importanti proprietà sedative, mentre la presenza del tiglio assicura lo svolgimento di un'azione calmante, ma allo stesso tempo anche rilassante e diuretica.

Ecco spiegato il motivo per cui una tisana composta da tiglio e camomilla può essere davvero una delle più valide soluzioni per aumentare la vostra sensazione di relax e cercare di dormire in modo migliore e anche più facilmente.

Sono tantissime, in realtà, le erbe che sono in grado di svolgere un'azione rilassante sul nostro corpo: ad esempio la combinazione biancospino, menta e melissa viene consigliata spesso dagli erboristi, per via del semplice fatto che permette di contrastare con grande efficacia l'ansia e gli stati di nervosismo, causati essenzialmente dallo stress che può colpirci spesso.

Quest'ultima, è una tisana rilassante che non ha effetti collaterali come lo stordimento e la sonnolenza e, per tale ragione, permette la guida dopo l'assunzione.

Anche la valeriana, passiflora e lavanda sono delle erbe particolarmente indicate per tutte quelle persone che soffrono continuamente di disturbi relativi al sonno piuttosto gravi, nonché hanno problemi causati dallo stress lavorativo.

In questi casi, una tisana a base di tali erbe può certamente aiutare nello svolgimento di un'azione rilassante e distensiva su tutto il corpo umano.

In relazione allo stato ansioso che si presenta si possono scegliere differenti piante da utilizzare per realizzare una tisana: ad esempio, nel caso in cui si abbiano delle palpitazioni cardiache causate dall'ansia, un'erba particolarmente efficace può essere il biancospino, che permette di svolgere un'azione rilassante sul sistema nervoso, così come di contrastare l'elevato battito cardiaco.

Nel caso in cui l'ansia vada a colpire sopratutto l'apparato digerente, invece, è più indicato l'utilizzo della melissa o del fico.

Infine, nel momento in cui si devono combattere disturbi legati all'insonnia, allora si consiglia di impiegare erbe come passiflora, rosolaccio, valeriana, escolzia e fiori d'arancio, magari preparando una tisana mista composta da tali ingredienti.

tisana rilassante


come si prepara una tisana rilassante

tisana rilassante2 Ovviamente, dobbiamo avere a disposizione almeno un etto di tisana di erbe, da comprare in erboristeria: si consigliano quelle che comprendano almeno camomilla e valeriana.

La prima cosa da fare è quella di far bollire l'acqua, per poi versarla, una volta bollita, all'interno di una tazza: aggiungiamo un cucchiaio di miele per dolcificare la tisana e poi cominciamo a mescolare, fino a quando il miele non si è del tutto sciolto.

In un altro pentolino mescoliamo acqua bollente e qualche cucchiaio di tisana alle erbe: lasciamola in infusione per qualche minuto, per poi provvedere al filtraggio: ecco che adesso potrete versare la miscela di erbe dentro la tazza con il miele e poi bere a piccoli sorsi.

  • camomilla La camomilla comune, che viene chiamata anche con il nome scientifico di “Chamomilla Matricaria” è una pianta erbacea e annuale, che si può trovare in diversi luoghi nella stagione estiva ed è estrema...
  • camomilla romana La pianta di camomilla romana fa parte della famiglia delle Asteracee e il suo nome scientifico è “Anthemis nobilis L.”.Si tratta di una pianta erbacea poliennale che presenta un fusto estremamente ...
  • infuso di camomilla Senza ombra di dubbio, l'infuso a base di camomilla si caratterizza per essere uno di quelli maggiormente diffusi nelle nostre case, sopratutto perché lo si può facilmente acquistare presso il superme...
  • decotto di camomilla Per realizzare un ottimo decotto di camomilla, da utilizzare per la cura dei capelli, dovremo munirci di cento grammi di fiori essiccati di camomilla, un litro d'acqua e, di solito, mezzo limone.Ver...


effetti benefici tisana rilassante

Gli effetti delle tisane rilassanti variano in relazione alle erbe che vengono utilizzate: nel momento in cui si scelgono delle erbe come quelle che abbiamo descritto nel precedente paragrafo, allora l'effetto benefico corrisponderà indubbiamente ad un'azione rilassante e distensiva, che possa permettere di godere di un po' di relax e di far passare lo stress o un particolare stato nervoso.

Nella vita di tutti i giorni, specialmente in quella lavorativa, può capitare di dover aver a che fare con situazioni che possono trasmettere notevole ansia.

In tutti questi (e in molti altri) casi, la tisana rilassante può aiutare certamente ad arginare tali disturbi; inoltre, può essere anche particolarmente efficace quando è necessario contrastare i sintomi di una leggera depressione, come depressione e tristezza, ma anche carenze di energia senza motivi apparenti e poca voglia di uscire.


quando bere la tisana rilassante

Spesso molte persone sentono la necessità di poter godere di un po' di riposo o di relax, magari per staccare dai quotidiani ritmi lavorativi, che impongono stress e rigore assoluto e possono certamente portare molto nervosismo.

Una delle migliori soluzioni per combattere tale stato nervoso è sicuramente una tisana rilassante, che si può realizzare in casa oppure si può tranquillamente acquistare in erboristeria o presso i supermercati.

Certamente, un'ottima tisana rilassante rappresenta anche una soluzione estremamente valida per combattere tutti quei problemi legati al sonno: insonnia, disturbi che impediscono di dormire bene o anche enormi difficoltà ad addormentarsi.


Ricetta tisana rilassante

Come abbiamo detto in precedenza, si può anche realizzare un'ottima tisana rilassante preparandola in casa, senza per forza andare ad acquistarla presso qualche supermercato o erboristeria vicino a casa.

La preparazione di una tisana rilassante a base di tiglio e camomilla non comporta particolari difficoltà: è necessario essenzialmente disporre di cinque grammi di fiori secchi sia di tiglio che di camomilla e questi sono gli unici ingredienti utili per il nostro preparato.

Lo svolgimento è piuttosto semplice e ci sono pochi, semplici passi da seguire attentamente: prima di tutto si dovranno far bollire 100 ml di acqua, per poi versarvi all'interno i fiori secchi di tiglio e camomilla.

L'infusione dovrà durare almeno cinque minuti: dopo una piccola operazione di filtraggio sarà possibile bere la tisana rilassante.

In questi casi, si consiglia di non inserirvi alcun tipo di dolcificante, ma nel caso in cui voleste un sapore più dolce è ben indicato un cucchiaio di miele.

La tisana rilassante a base di tiglio e camomilla si potrà bere prima di coricarsi o in tutti quei momenti in cui siamo dominati dallo stress e abbiamo assoluto bisogno di trovare un po' di relax.




commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


20:44:47 -
Raimondo - commento su tisana rilassante
Trovo Che la ricetta Della Tisana rilassante sia un po confusa. Potreste essere un po piu£ chiari? Grazie Raimondo