Fioraio

Il fioraio: origini della professione

Quello del fioraio è un mestiere molto antico. I fiori da tempo immemorabile sono considerati elemento decorativo e di abbellimento. Il fioraio nasce proprio per questo motivo. Originariamente i fiorai coltivavano personalmente i fiori per poi venderli prima porta a porta e poi in occasione di mercati. Tra i vari mestieranti alla corte dei sovrani figurava anche il fioraio. Come è accaduto per molte altre attività, anche il fioraio per moltissimo tempo ha trovato la propria clientela esclusivamente tra persone benestanti e ricche, esteti ed in grado di destinare le proprie risorse economiche all'acquisto di un abbellimento come i fiori. L'arte e la letteratura ci mostrano acconciature ed abiti adornati con fiori, tavole imbandite e decorate con vasi di fiori, bouquet per omaggiare le dame.
Tipico negozio di fioraio

hydroflora 63001125 vaso a colonna Nicoli Talos Gloss, diametro 33 cm, altezza 70 cm, colore viola lucido

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,96€


Di cosa si occupa il fioraio

Distesa di tulipani da un fioraio Nella definizione che ne offre il vocabolario della lingua italiana il fioraio è un mero venditore di fiori. Questa definizione del mestiere di fioraio è tornata in auge di recente, allorché alla figura del fioraio si è affiancata quella del fiorista. Nel gergo comune, tuttavia, quando si ha bisogno di acquistare dei fiori o di regalarli, senza badare troppo alla semantica, ci si rivolge ad un fioraio. Il fioraio, come ogni altro commerciante, si sceglie in base a vari fattori e si fidelizza. Se i prezzi che applica e le confezioni che crea incontrano i nostri gusti e le nostre aspettative sicuramente ci ritorneremo. Molto spesso rivolgersi ad un fioraio risolve molti problemi. Quante volte in occasione di un invito a pranzo o di un compleanno ci siamo scervellati nel tentativo di trovare un omaggio per il nostro ospite o per il festeggiato!

  • erika All’interno di questa sezione parleremo delle piante perenni, cioè quelle che vivono più di due anni; queste piante arricchiscono i giardini di colori meravigliosi soprattutto nella stagione autunnale...
  • rosa Il linguaggio dei fiori era un modo di comunicare molto diffuso nell’800 ma ancora oggi, ad esempio, le rose rosse si regalato per significare passione, quelle bianche purezza e quelle rosa amicizia. ...
  • giardino fiorito Il giardino richiede cura e manutenzione costante, poiché le piante e i fiori devono essere seguite costantemente durante l’anno. Il giardinaggio è la tecnica che si occupa della coltivazione di piant...
  • fioriera da giardino Il giardino è uno spazio verde dove sono predominanti piante e fiori. Se la superficie a disposizione per piantare nella terra le specie vegetali è piuttosto ridotta si può ricorrere all’uso delle fio...

Locau-Grembiule da fioraio tessuto 37 x 28 x 1 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,94€


Il fioraio ed il mercato dei fiori

Il fioraio tra i suoi fioriQuello del fioraio è un mestiere che richiede molto sacrificio. I fiori sono un prodotto che non accetta ritardi e non consente scorte a lungo termine. Il mercato all'ingrosso dei fiori, solitamente presente nei grandi centri, apre i battenti alle prime luci dell'alba, se non prima, per poter garantire al consumatore finale di trovare fiori freschi in negozio già di prima mattina. Il fioraio, dunque, sostiene ritmi lavorativi sui generis ed effettua acquisti senza garanzia di ritorno. I fiori sono sicuramente un prodotto alla portata di tutti ma non rappresentano un bene di uso quotidiano. Di regola il fioraio effettuerà acquisti in quantitativi importanti esclusivamente in occasione di feste ed eventi. Questo insieme di circostanze ed una vendita serrata in determinate giornate dell'anno fa sì che in tali occasioni i prezzi cambino sensibilmente.


Fioraio: La bottega del fioraio

Fioraio itinerante Il negozio del fioraio, generalmente ha dimensioni contenute. Spesso rinveniamo dei chioschi in cui il fioraio ha l'abilità di concentrare moltissime specie di fiori e di piante, tra le quali si districa abilmente. Fondamentale per il mestiere del fioraio è la dotazione di una cella frigorifero, in loco o in magazzino. I fiori vanno in contro a rapido deperimento e, per non vanificare le relative spese sostenute, i fiorai li conservano in apposite celle. Il mercato dei fiori oggi appare sempre fornito di ogni specie, anche fuori stagione. Soprattutto quando la fioritura non è stagionale e magari si tratta di esemplari importati dall'estero, sono proprio le celle frigorifere a mantenere in vita i fiori per lungo tempo. Non fatevi ingannare dalle dimensioni del negozio, magari preferendo i grandi store ai piccoli chioschi. Spesso questi ultimi hanno fiori freschissimi e nessuna cella frigo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO