atomizzatori

Cos’è

L’atomizzatore è una macchina che nebulizza sostanze liquide. In campo agricolo è usato per diffondere gli antiparassitari. Il liquido si trova all’interno di un contenitore piuttosto capiente da cui, grazie alla pressione, esce sotto forma di piccole gocce. Quando queste gocce incontrano l’aria per effetto del caldo, il liquido evapora e il solido forma degli agglomerati. L’atomizzatore può essere collegato a delle lance che consentono di raggiungere qualsiasi altezza in modo tale da trattare con gli antiparassitari anche gli alberi ad alto fusto. Il sistema va in funzione attraverso l’uso di una leva che controlla l’apertura e la chiusura. L’atomizzatore permette di coprire superfici anche molto estese e questo permette di svolgere il lavoro con molta facilità. Quando si parla di atomizzatore si fa riferimento anche al sistema a spalla, adatto a piccole superfici. Questo sistema è formato da un contenitore che ha una capacità di diversi litri che si porta sulle spalle, è dotato di una lancia per nebulizzare il prodotto che fuoriesce grazie ad una leva. Il sistema è piuttosto scomodo perché quando è completamente riempito è piuttosto pesante e oltretutto può contenere una quantità di liquido che non può essere paragonata a quella di un atomizzatore classico.
atomizzatori


Caratteristiche

atomizzatoreL’atomizzatore è uno strumento del quale non possono fare a meno coloro che hanno un terreno con delle piante. Il sistema è piuttosto comodo, si deve riempire il contenitore con acqua aggiungendo secondo le giuste proporzioni la quantità di antiparassitario, si chiude il tutto ed è pronto per essere usato. L’atomizzatore è legato a un trattore che ne consente quindi lo spostamento. Occorre essere esperti per conoscere l’adeguata distanza per nebulizzare il prodotto anche a seconda della pianta. È un trattamento che può essere svolto diverse volte durante l’anno in base al tipo di pianta e alla necessità. L’atomizzatore può prevedere un sistema di utilizzo senza la lancia mobile, ma con delle lance fisse laterali che non necessitano dell’ausilio di una persona. In questo modo occorrerà solo la persona che guida il trattore e il sistema entrerà in funzione autonomamente. Dopo aver terminato il trattamento, il contenitore deve essere sciacquato. In commercio sono presenti diversi tipi di atomizzatori che si differenziano soprattutto per capacità. Ciascuno orienterà la scelta sul modello che è più adatto alle sue esigenze, secondo l’estensione del terreno. I modelli di atomizzatori si differenziano per specifiche caratteristiche che possono essere chieste al rivenditore al momento dell’acquisto.

  • Attrezzi giardino

    attrezzi da giardino Quando si parla di attrezzi per il giardinaggio, occorre fare una netta distinzione tra gli attrezzi di un giardiniere professionista e quelli di chi ha solo una passione per la cura del giardino. in
  • armadi da giardino

    armadio da giardino in legno Il giardino è uno spazio verde che richiede una costante cura soprattutto per gli alberi e i fiori che devono essere periodicamente innaffiati, potati, concimati, e per svolgere tutte queste azioni di
  • Complementi arredo giardino

    panchina per giardino Affinché il giardino risulti essere uno spazio davvero completo bisogna dedicare una cura particolare a quelli che sono i complementi d'arredo. Mentre l’arredamento riguarda soprattutto i mobili del g
  • vendita casette per giardino

    casetta per giardino in legno Le casette da giardino sono un elemento ritenuto indispensabile per quanti hanno un giardino perché permettono di avere uno spazio riservato dove poter sistemare tutti gli attrezzi del giardino. Tratt


Dove acquistare

L’atomizzatore può essere acquistato presso i negozi che espongono in vendita attrezzi per l’agricoltura ma talvolta lo si può trovare anche nei punti vendita per il giardinaggio che sono ben forniti. Chi ha la necessità di acquistare per la prima volta un atomizzatore ma conosce poco di questo sistema deve documentarsi adeguatamente e soprattutto sceglierlo in base alle sue reali esigenze. È fondamentale anche orientarsi verso il modello giusto per affrontare un costo adeguato. I modelli più grandi sono adatti per coloro che hanno delle coltivazioni estese e che sono agricoltori per lavoro. In internet è possibile trovare vari modelli di atomizzatori e soprattutto è possibile conoscere il prodotto grazie a delle schede descrittive. Un simile acquisto deve essere ponderato accuratamente senza affrettare i tempi. In molti si rivolgono anche al mercato dell’usato e per fare la scelta migliore è consigliato andare a scegliere l’atomizzatore con una persona che ha esperienza nel settore. Anche nel mondo dell’usato si possono fare buoni acquisti, ma naturalmente bisogna conoscere questo strumento. Più semplice è la scelta dell’atomizzatore a spalla che spesso è in vendita anche presso i negozi del fai da te, visto che si tratta di un modello piuttosto semplice. È importante provare l’atomizzatore a spalla per rendersi conto di quanto pesi vuoto e immaginare quale sarà il peso una volta riempito. I modelli tra i quali scegliere l’atomizzatore a spalla si differenziano per capacità. Chi ha un piccolo orto potrà scegliere l’atomizzatore piccolo altrimenti è necessario prenderne uno dalle dimensioni maggiori, perché si corre il rischio di dover poi riempire nuovamente l’atomizzatore qualora la soluzione antiparassitaria non risultasse sufficiente per tutte le piante. L’atomizzatore a spalla deve essere sciacquato e riposto dopo l’uso. Si consiglia di tenere questi sistemi lontano dalla portata dei bambini e lo stesso vale anche per gli antiparassitari, che è bene che siano custoditi all’interno di un armadio chiuso. Per rendersi conto del funzionamento e della comodità di un atomizzatore si può sempre chiedere a un amico che già lo possiede di poter verificare il suo funzionamento e poi recarsi in negozio per poterlo acquistare.


atomizzatori: giardinaggio : Esempi di Atomizzatori

All’interno di un giardino contenente piante abbastanza grandi, o all’interno di un terreno agricolo coltivato con piante da frutto, è necessaria la presenza di un atomizzatore. Questo è uno strumento che consente di spruzzare sulle piante determinati insetticidi al fine di evitare eventuali attacchi di parassiti. Esso è molto semplice da utilizzare. Basta riempire il vano contenitore con il liquido antiparassitico e metterlo in funzione. Per effetto della pressione il liquido varrà iniettato nell’aria aperta sottoforma di piccole gocce sarà poi il contatto con l’aria esterna a far evaporare la parte liquida del prodotto nebulizzato e permettere alla sostanza antiparassitaria di formare piccoli agglomerati che andranno poi a depositarsi sulle piante e sul terreno circostante. Esistono in commercio vari modelli di atomizzatori che si diversificano per la quantità di liquido supportata e per la pressione che riescono ad esercitare. Esistono atomizzatori da posizionare sul terreno e quelli il cui utilizzo è manuale.



commenti

Nome:

E-mail:

Commento: