morte improvvisa delle zucchine

Domanda : morte improvvisa delle zucchine

Salve, da qualche giorno sto assistendo alla morte di alcune piante, zucchine e lattuga che sono cresciute forti e sane fino ad ora improvvisamente si sono seccate, mentre i pomodori crescono rigogliosi...ho un terreno un pò argilloso che però ho arricchito con un pò di letame e di terriccio universale...è possibile che la colpa sia del caldo intenso che ha investito la calabria nelle ultime 2 settimane? grazie

Roberto

zucchina

Set 2 Porta Fiori a Muro in Vimini Rosso Cipolla Disraeli Contenitori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23€


Risposta : morte improvvisa delle zucchine

Gentile Roberto, grazie per averci contattati e per aver scritto nella rubrica dell'esperto di giardinaggio.net. Il pomodoro è una pianta adatta ai climi caldi temperati che necessita di temperature sopra i 20-24 gradi per germinare e crescere in maniera rigogliosa. Il suo adattamento alle alte temperature è sicuramente più elevato rispetto a quello della lattuga ed in parte anche a quello della zucchina.

Le piante infatti hanno una diverse capacità di sopportazione rispetto alle temperature. Solitamente le temperature soglia importanti per le coltivazioni orticole sono la temperatura minima letale, la temperatura minima biologica, la temperatura ottimale e la temperatura massima. La temperatura minima vitale è la temperatura più bassa sotto la quale le piante troveranno sicuramente la morte. La temperatura minima biologica è la temperatura minima che assicura una attività biologica alla pianta, ovvero è la temperatura più bassa alla quale la pianta riesce ancora a vegetare e svolgere le proprie funzioni vitali. La temperatura ottimale è la temperatura ideale per la crescita della pianta, determinata dal giusto bilancio tra evapotraspirazione ed attività fotosintetica. La temperatura massima è infine la temperatura più alta oltre la quale insorgono pericolosi danni nella pianta, dovuti al caldo e all'eccessiva evapotraspirazione.

In questo caso le temperature massime delle tre specie da lei indicate, zucchino, pomodoro e lattuga sono diverse. Il pomodoro è la specie con temperatura massima più alta e inizia ad avere problemi quando le temperature superano i 30°C e sono elevate anche di notte. Le temperature degli ultimi giorni hanno sicuramente infierito sulle specie da lei coltivate. In questi periodi, quando le temperature si alzano, è opportuno aumentare le annaffiature per evitare che le specie vadano in deficit idrico e quindi che le foglie si secchino. Per essere sicuri che il problema sia dovuto esclusivamente alle temperature e non a parassiti animali o fungini la invitiamo comunque a controllare attentamente il suo orto le piante sane e le piante che sono morte, compreso il terreno limitrofo.


  • zucchine La zucchina è una pianta annuale che proviene dall’America centro-sud, il suo portamento è cespuglioso. Il fusto di questo ortaggio può essere rampicante oppure strisciante, è molto flessibile. Le fog...
  • zucchineoidio Le malattie fungine rappresentano un vero e proprio flagello per le piante. Le specie colpite sono tante: ornamentali, da frutto e persino ortaggi. Le patologie da funghi fanno scempio anche negli ort...
  • Le zucchine sono ortaggi molto in voga come coltivazione in quanto presenti sulle tavole di tutte le famiglie. Scopri se sai coltivare queste piante, rispondendo alle nostre domande....
  • cesto di zucchine La zucchina è nativa dell’America centrale e dell’Asia sud occidentale. In Italia ne vengono coltivate molte varietà, la più comune è la zucchina romana. La zucchina è una cucurbitacea, come il melone...

The Raw Food World Sciroppo Yacon Certificato Biologico (300g)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,47€



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO