Dipladenia

vedi anche: Dipladenia

Dipladenia

La Dipladenia è una pianta sempreverde che viene principalmente dall’America centrale e meridionale. Siccome i fusti della pianta crescono in grande quantità, essa viene coltivata o in vasi appesi, oppure come rampicante. Le foglie sono ovali, di forma oblunga e ricoperte da un leggero strato di peluria sulla parte inferiore; nel periodo che va dalla primavera all’estate, esse sviluppano dei fiori molto belli e profumati; essi sono prevalentemente rossi e profumati. Durante l’inverno invece i fiori scompaiono e la pianta ha bisogno di luoghi miti; per questo motivo possono essere coltivate anche nella terra; ma fate attenzione, perché non appena finisce il periodo invernale, dovrete riporla nel vostro vaso appeso. Infine consigliamo di potare i rami ogni 2 volte al mese, per evitare che essi si essiccano e facciano ammalare la piantina.
Un esempio di pianta di Dipladenia da appartamento tenuta in un vaso


Ambiente ed esposizione

Un esempio di fiore che troviamo sulle piante di Dipladenia La pianta ama molto il sole, e di conseguenza deve sempre essere esposta ai suoi raggi, ma nelle stagioni afose gradisce anche a mezz'ombra. Se invece viene messa in un luogo completamente ombreggiato, otterrete molti fiori sulla pianta, però essa non crescerà al massimo . Siccome teme il gelo, essa durante i paesi estivi può essere messa fuori in giardino oppure sul terrazzo, ma con l’arrivo dei primi freddi autunnali, va messa in casa, perché morirebbe a meno di sei gradi. Invece nei posti dove l’inverno si presenta con un clima mite, essa può essere coltivata anche in piena terra; ed in questa modalità può crescere fino ai tre metri. Inoltre con il freddo, la pianta di Dipladenia perde tutti i fiori e le foglie, che però ricresceranno con l’inizio della primavera.

  • Dipladenia

    Dipladenia Stiamo parlando di un genere che include un foltissimo numero di piante tipicamente rampicanti e appartenenti alla categoria delle sempreverdi.Il genere Dipladenia si caratterizza per comprendere tu...
  • Sundevilla

    Sundevilla La Sundevilla rappresenta una pianta dallo sviluppo tipicamente rampicante e si caratterizza per essere estremamente decorativa: nella maggior parte dei casi, infatti, questa pianta viene coltivata pr...
  • dipladenia perde foglie

    dipladenia Salve! La mia dipladenia che e' stata bellissima fino a un mese fa, col primo freddo l'ho ritirata in casa, ma ahimè!!!, da qualche giorno sta perdendo tutte le foglie. Premetto che dapprima ingialli...
  • Dipladenia sundaville

    Dipladenia durante la fioritura Questo meraviglioso rampicante ama molto le zone luminose e soleggiate, cresce bene anche a mezz'ombra. Mentre, se viene posto in una zona completamente all'ombra produce pochi fiori e al contrario mo...


Terreno

Il terreno da utilizzare è il terriccio di tipo fertile. Inoltre dovete mescolare la torba e sabbia grossolana e ponetele insieme sul fondo del vaso con uno spesso strato di pezzi di cocci da far si che l’acqua venga drenata bene durante la fase di annaffiatura.


Messa a dimora e rinvaso

La fase del rinvaso non va fatta molto spesso, infatti siccome la pianta viene coltivata come rampicante, essa va rinvasata ogni due anni con l’inizio della primavera.


Annaffiature

La pianta ha bisogno di umidità, per questo motivo il terreno deve rimanere costantemente umido per tutto il periodo della crescita della Dipladenia, questo però solo in primavera ed in estate. Attenzione, perché abbiamo detto umido e non inzuppato. Invece nel periodo che va dall’autunno all’inverno, le annaffiature vanno fatte giusto per mantenere il terreno umido al minimo consentito. Inoltre è importante sapere che l’umidità non deve essere trattenuta solo mediante le innaffiature, ma anche con continue nebulizzazioni, in posti dove è presente molta acqua in modo tale da farla evaporare per assicurare di conseguenza un luogo umidi per lungo tempo.


Concimazione

Per la fase di concimazione, dovrete usare un liquido che si diluisce nell’acqua che parte dalla primavera all’estate. Anche in questo caso dovrete diminuire le dosi che sono riportate sull’esterno della confezione. Il fertilizzante che userete dovrà contenere tutti i principali elementi come l’Azoto, Potassio e Fosforo; ma allo stesso tempo dovranno esserci anche microelementi come il Magnesio, il Manganese, il Ferro, il Boro, il Rame, lo Zinco, il Molibdeno.


Potatura

A differenza della altre piante di appartamento, la Dipladenia ha bisogno di una vera e propria potatura che va fatta sempre durante il periodo dell’autunno. Essa deve avvenire in modo tale che quando è finita la fioritura tagliando di netto i rami vecchi che crescono all’inizio dell’anno. Ricordate che quest’ultima operazione è importante, perché la pianta viene stimolata a far crescere i nuovi fiori sui rami in modo da avere una pianta più folta e rigogliosa per il nuovo anno.


Riproduzione

La moltiplicazione va fatta in primavera, quando si tagliano delle talee con un taglio vicino a rami di circa sette centimetri; importante sapere è che il taglio va fatto in modo obliquo che garantirà una grande superficie per la pianta, ed evitare maggiormente che l’acqua si accumuli lungo la superficie. Quando fate questa operazione, fate bene attenzione ad usare una lama affilata e che sia pulita correttamente e disinfettata poiché potrebbero far ammalare la pianta portando dei parassiti al suo interno.


Fioritura

La pianta come tutte le altre tende a fiorire nei periodi d’estate e lo fa in modo abbondante; perché durante questo periodo con le temperature che arrivano ad essere caldissime, la pianta sviluppa molti fiori.


Malattie e parassiti

Una delle malattie che più vengono contratte dalla pianta di Dipladenia, è quella che fa rimanere le foglie pendenti. Questo accade quando la pianta viene esposta a temperature molto rigide, e naturalmente il rimedio è quello di spostare la pianta in luoghi che hanno un clima più temperato. Inoltre questa pianta potrebbe presentare delle macchie scure sulle foglie il che è dovuto a mancanza di composti clorurati nel terreno e quindi la cosa migliore è utilizzare dei fertilizzanti.



Guarda il Video
  • dipladenia

    dipladenia Pianta sempreverde rampicante originaria dell'America centrale e meridionale. I fusti sottili e carnosi crescono rapidam
    visita : dipladenia
  • dipladenia sundaville

    dipladenia sundaville Le dipladenie sono piante rampicanti di origine sud americana, sempreverdi; il nome botanico del genere è mandevilla, ma
    visita : dipladenia sundaville

commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


12:46:01 -
graziana - commento su Dipladenia
x capire come curare la pianta dipladenia ciao elena