Fiori secchi

Fiori secchi

Far seccare i fiori può essere un buon metodo per farli durare a lungo. I fiori freschi infatti, chi più chi meno, hanno una durata limitata, mentre, se essiccati, il tempo in cui possiamo godere della loro bellezza è di molto maggiore. I fiori secchi si possono impiegare al fine di creare belle composizioni (delle quali parleremo in un altro articolo del nostro sito: “composizioni fiori secchi), decorazioni, quadri e quant’altro. Come tutti sappiamo, questi fiori li possiamo acquistare già pronti nei negozi specializzati oppure, con un po’ di pazienza ed impegno, crearli con le nostre mani seguendo determinati passaggi.
fiori secchi

MAZZO DI LAVANDA 250 CON RAMI SECCHI FIORI 30 cm BOMBONIERE E DECORAZIONI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,67€


Essiccare i fiori

Innanzitutto è bene ricordare, per chi non lo sapesse, che non tutti i fiori possono essere essiccati, o meglio, alcuni di loro non ne sono adatti. I fiori che si prestano meglio a questo tipo di utilizzo sono: le rose, le mimose, la lavanda, l’edera, l’ortensia, la margherita e la peonia, mentre sarebbe opportuno evitare l’essicazione di fiori come il tulipano e il giglio, in quanto dotati di petali molto robusti e spessi.

I metodi di essiccazione dei fiori sono molti ed è bene precisare che, se anche i nomi menzionati ben si adattano a questo tipo di trattamento, ognuno di loro sarà più compatibile ad un determinato metodo piuttosto che ad un altro. Facciamo un esempio: fiori come rose e peonie si possono tranquillamente essiccare mettendoli riuniti in mazzi appesi a testa in giù in un ambiente asciutto, fresco ed abbastanza arieggiato; lavanda, margherita e mimosa invece, andranno messi su un tavolo ricoperto di carta di giornale; in quest’ultima tecnica sarà fondamentale la buona distanza necessaria tra un fiore e l’altro.

Se non disponete di molto tempo oppure volete avere a disposizione i vostri fiori secchi in un breve periodo, potete metterli in un contenitore dove, sul fondo, avrete messo della sabbia o del detersivo in polvere per lavatrice, dopodiché dovrete ricoprire il tutto con lo stesso materiale usato per il fondo. Con questo metodo di essiccatura dopo circa venti giorni i vostri fiori saranno secchi e pronti per essere utilizzati.


Cifo Setaflor Lucidante pulitore spray per piante artificiali e fiori secchi 300 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Creare con i fiori secchi

Nel momento in cui avremo essiccato i nostri fiori, li potremo utilizzare per creare o decorare molti oggetti. Eccone alcuni esempi: si possono fare bellissimi biglietti d’auguri ritagliando un cartoncino della forma e misura preferite, si incollano i fiori secchi sulla facciata principale e si lasciano asciugare per qualche ora. Un altro impiego molto usato consiste nel mettere questi fiori in bustine al fine di profumare cassetti e biancheria oppure in recipienti per dare un delicato profumo alla casa. Ovviamente per questi due scopi si useranno fiori più profumati e speziati come la lavanda, i chiodi di garofano, la cannella ecc.




commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


13:44:25 -
MINA - commento su Fiori secchi
MIO FIGLIO HA FATTO LA PRIMA COMUNIONE E MI PIACEREBBE ESSICCARE IL GIGLIO.