Citronella

Caratteristiche

La citronella è una pianta erbacea perenne sempreverde che proviene dall'Asia meridionale e che forma dei cespi densi, estremamente eretti, che possono raggiungere anche altezze pari a 70-100 centimetri nel corso del periodo vegetativo.

Le foglie della citronella sono piuttosto spesse e ricadenti ed hanno una tipica colorazione verde brillante.

Le foglie e i fusti di questa pianta hanno la particolare caratteristica di emanare un forte profumo, leggermente agrumato, che si intensifica nel momento in cui si stropicciano le foglie tra le dita.

Si tratta di una pianta che viene notevolmente coltivata nel continente asiatico, dato che l'olio che si estrae viene impiegato spesso nella medicina orientale, oltre ad essere particolarmente apprezzato per tenere distanti le zanzare durante la stagione estiva.

Le foglie della citronella si possono sfruttare anche in cucina, per l'aromatizzazione di insalate, tisane e bevande.

Possiamo trovare più di dieci specie di citronella e la maggior parte presenta delle foglie estremamente aromatiche.

citronella3

50 Candele da Giardino alla Citronella

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


Varietà

citronella 4 Possiamo trovare in tutto il mondo circa cinquanta specie del genere citronella: la maggior parte di esse presenta delle foglie aromatiche, ma quelle che vengono impiegate per la produzione dell'essenza di citronella sono principalmente due, ovvero la Cymbopogon Nardus e Cymbopogon Winterianus.

Nel primo caso, si tratta di una specie chiamata anche con il nome di Citronella di Ceylon e viene impiegata per l'estrazione degli oli essenziali.

Stiamo parlando di una specie che viene utilizzata soprattutto per la produzione dell'essenza di citronella, ma che viene considerata molto meno pregiata in confronto alla citronella di Java o winterianus, dato che il suo contenuto in oli essenziali è molto meno rilevante.

La citronella di Ceylon non viene mai impiegata in cucina, dato che non il suo sapore non è proprio gradevole.

Per quanto riguarda la citronella Winterianus, meglio conosciuta anche con il nome di Citronella di Java, viene utilizzata anch'essa per l'estrazione degli oli essenziali e può vantare sicuramente un quantitativo di oli essenziali superiore rispetto alla specie Nardus, oltre al fatto di essere commercialmente diffusa un po' in tutto il mondo.

  • achillea Il nome scientifico di questa pianta è “Achillea Millefolium” e appartiene alla famiglia delle Composite.Si tratta di una pianta erbacea perenne rustica, estremamente famosa, soprannominata “millefo...
  • cicoria Si può trovare molto facilmente nel continente europeo, ma anche in quello asiatico, africano e in molte zone del continente americano: stiamo parlando della cicoria, ovvero una di quelle piante erbac...
  • cumino Il cumino dei prati, che viene anche chiamato con il nome di carvi o cumino tedesco, fa parte della famiglia delle Ombrellifere, al genere Carum ed alla specie carvi.Si tratta di una pianta erbacea ...
  • santoreggia La santoreggia domestica, che viene chiamata anche con il nome di santoreggia estiva, fa parte della famiglia delle Labiate, al genere Satureja ed alla specie hortensis.Si tratta di una pianta annua...

10 x Fiaccola/Candela profumata all'aroma di Citronella diametro 15cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,2€


Esposizione

Generalmente, le piante di citronella si coltivano in un luogo soleggiato o semiombreggiato; queste piante hanno, inoltre, la particolare caratteristica di temere notevolmente il freddo e gli inverni rigidi e si coltivano, di solito, come piante annuali o, in alternativa, si tengono in vaso, in maniera tale da poterle riparare nel corso dei mesi più freddi dell'anno.

Frequentemente nel corso della stagione autunnale si usa tagliare il cespo di foglie vicino al terreno, in modo tale da conservare il più compatto possibile nel corso dell'anno successivo.

Le piante di citronella devono essere collocate all'interno di luoghi riparati dal vento e soleggiati, dato che non sopportano proprio le temperature rigide dell'inverno, ma riescono a rigermogliare lo stesso nel momento in cui arriva la primavera.


Annaffiatura

piantaPer quanto riguarda le operazioni di annaffiatura è necessario sottolineare come si debba irrigare questa pianta con regolarità, circa ogni 2-3 settimane, bagnando il terreno in profondità con 2-3 bicchieri d'acqua e aspettando ogni volta che il suolo risulti completamente asciutto prima di riprendere ad annaffiare.

E' importante anche prestare molta attenzione ad evitare la formazione di ristagni idrici.

Inoltre, è fondamentale tenere a mente anche come sia possibile effettuare la raccolta delle piante aromatiche, dopo averle essiccate o congelate, in maniera tale da poterle sfruttare anche nel corso delle stagioni più rigide.


Trattamenti

Nei periodi in cui le temperature salgono, coincidenti sopratutto con l'inizio della primavera, è importante praticare un trattamento preventivo, sfruttando un insetticida ad ampio raggio, che si deve spruzzare nel giardino quando non ci sono in atto fioriture.

E' consigliabile anche un trattamento fungicida, da effettuare prima che le gemme tendano ad ingrossarsi in modo eccessivo.


Proprietà

citronellaLa citronella è da tutti conosciuta per il suo intenso aroma al limone, particolarmente forte e pungente. Si tratta di un aroma che rappresenta il distillato che si ricava da diverse specie tropicali di citronella e, in modo particolare, dalla varietà Nardus e quella Winterianus, da cui si ottiene la vera e propria essenza di citronella.

Dalle foglie e dai fusti di queste due specie di citronella, inoltre, si può provvedere all'estrazione di un'essenza che presenta un forte aroma al limone ed è formata sopratutto da citronellolo e geraniolo e non si può trovare un'altra pianta in cui questi due componenti siano presenti in tali quantitativi.


Citronella: Addio zanzare!

citronella1 Diciamo la verità! Tutti conosciamo la citronella non di certo perché siamo degli esperti di giardinaggio, ma grazie alla sua celebrità come repellente per zanzare. Senza ombra di dubbio, almeno una volta nella vita tutti noi l’abbiamo usata nelle calde serate estive per allontanare questi noiosi, seccanti, insopportabili insetti che causano con le loro punture, un prurito fastidioso sulla pelle che non ci da pace. Sia quando viene impiegata sotto forma di candele, sia come lozioni che devono essere spalmate sul proprio corpo, la citronella risulta essere un rimedio molto efficace, un’ottima alleata per combattere il problema zanzare! Posiziona le candele sul balcone di casa, sui davanzali o semplicemente nelle stanze in cui vuoi trascorrere del tempo ed elimina il problema in maniera rapida!


  • citronella erbacea perenne sempreverde originaria dell'Asia meridionale; costituisce cespi densi, eretti, che raggiungono i 70-100
    visita : citronella

commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


10:05:00 -
Aliseo Gambera - commento su Citronella
complimenti ottima informazione su gli articoli, posso avere indirizzo dove acquistare la pianta di citronella .grazie
11:13:06 -
- commento su Citronella
la foto non corrisponde al nome